Guida della Borsa Italiana e le sue caratteristiche on-line: Cosa sono gli indice di Borsa e i Titoli di Stato? | Notizie.it
Guida della Borsa Italiana e le sue caratteristiche on-line: Cosa sono gli indice di Borsa e i Titoli di Stato?
Economia

Guida della Borsa Italiana e le sue caratteristiche on-line: Cosa sono gli indice di Borsa e i Titoli di Stato?

Continua ancora il nostro cammino nella borsa on-line per comprendere i meccanismi, le insidie che possono far cadere vittima il potenziale cliente che si aggira in internet e si affaccia per la prima volta nel mondo del trading on-line. Per muoversi agevolmente in questa realtà telematica non bisogna ricorrere a trucchi o espedienti magici, ma bisogna avere una buona conoscenza di quello che è il mercato azionario in rete, per non scivolare in errori che potrebbero compromettere il capitale investito.

Cosa è l’indice di Borsa?
Riveste un ruolo di notevole importanza nel panorama del trading on-line viene occupato dagli indici di borsa che rappresentano di fatto l’andamento di un intero mercato finanziario.
Gli indici possono essere confrontati sia giornalmente che nell’arco di un determinato preciso periodo di riferimento legato magari al proprio investimento.
Gli indici di borsa vengono espressi in base all’unità di misura adottata (millesimi o centesimi) e sono calcolati sulla media dei prezzi ufficiali di un ben preciso mercato.
A tal proposito citiamo il MIB ed il COMIT che sono i due indici principali del mercato azionario italiano, e costituiscono una base comune per molti investitori.

Il COMIT prende in considerazione i titoli della Borsa di Milano e si basa sul loro peso e sulla loro capitalizzazione e viene calcolato alla chiusura giornaliera del mercato e ha nel suo indice alcuni dei titoli più importanti come Enel, Telecom ed Eni. Il MIB è invece calcolato alla fine dell’anno e da una visione globale del mercato in un periodo di riferimento medio-lungo termine.Vi sono infine degli indici parziali che hanno invece una valenza più ristretta ma inerente ad un paniere di titoli maggiormente richiesto in un mercato azionario.
Il MIB30 ed il MIDEX sono due esempi di indici parziali calcolati rispettivamente sui primi 30 titoli della Borsa Italiana e sui successivi 25 titoli a media capitalizzazione

Che cosa sono i Titoli di stato?
I Titoli di stato non sono altro che delle obbligazioni azionarie che vengono emesse dal Tesoro al fine di provvedere al fabbisogno statale. Si differenziano in varie categorie basate sulla diversa durata del titolo stesso: BOT (titoli a breve termine), BTP e CCT (titoli a medio e lungo termine) e i Titoli irredimibili hanno una durata illimitata e non prevedono la restituzione del capitale ma piuttosto un continuo afflusso degli interessi maturati. Entriamo nel dettaglio e vediamo in cosa consistono i principali titoli. I BOT sono i Buoni Ordinari del Tesoro, emessi dallo Stato con frequenza quindicinale e basati su un rendimento calcolato sulla differenza tra il valore nominale del rimborso ed il prezzo di acquisto. I BOT partono da un investimento minimo di 1.000 euro. I BTP sono invece i Buoni del Tesoro Poliennali, hanno una durata che si aggira sul medio-lungo periodo (in genere sono emessi con cadenze di 3, 5, 10 e 30 anni) e si basano su un tasso di interesse fisso (le cedole maturate vengono corrisposte semestralmente ed in modalità posticipata). Abbiamo infine i CCT, ossia i Certificati di Credito del Tesoro regolati da tassi variabili e di media-lunga durata. Il rendimento è indicizzato in linea a quello dei BOT e gli interessi vengono corrisposti semestralmente.
Segue

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora