×

Concorsi pubblici 2019 per laureati: tutti i bandi in calendario

La lista completa e aggiornata dei bandi di concorsi pubblici per laureati per fine 2019 e inizio 2020: le informazioni necessarie e le relative scadenze.

bandi di concorsi nella pubblica amministrazione per i neolaureati
lista di tutti i bandi per laureati candidati alla pubblica amministrazione

I concorsi pubblici sono molto ricercati soprattutto tra i laureati che aspirano a un’occupazione stabile dopo un lungo percorso di studi. Per poter lavorare nella Pubblica Amministrazione, infatti, è necessario superare un concorso. Vediamo quali sono i bandi pubblici in calendario per i prossimi mesi.

Concorsi pubblici 2019 per laureati

Ecco l’elenco aggiornato e completo dei concorsi pubblici per laureati che aspirano a un futuro nella Pubblica Amministrazione. Scoprite insieme a noi tutti i bandi di fine 2019 e inizio 2020.

Concorsi al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Tra i bandi più attesi troviamo quello relativo al mondo della scuola. Infatti, è in arrivo un concorso che riguarda la scuola dell’Infanzia e Primaria, riservato ai laureati in Scienze della Formazione Primaria (o in possesso del vecchio Diploma Magistrale). I posti disponibili sono circa 16.000, come confermato da Luigi Di Maio attraverso i canali social.

Il 2020, inoltre, sarà l’anno del concorso per il personale scolastico di terza fascia, sia docente che ATA (assistente tecnico, assistente amministrativo e collaboratore scolastico).

L’ultimo aggiornamento delle graduatorie di terza fascia, indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel 2017 e valido per il triennio 2017–2020, ha visto la presentazione di oltre due milioni di domande in tutta Italia.

Per accedere al concorso del MIUR è sufficiente essere in possesso di un diploma di scuola superiore di secondo grado. Tutti i laureati che presenteranno le domande partiranno con un vantaggio di 2 punti rispetto agli altri concorrenti: un vantaggio non da poco.

Concorso all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale

Si è da poco completato l’iter del concorso Inps che ha portato nel 2019 all’assunzione di 967 consulenti di Protezione Sociale. Ma già quest’anno (o al massimo nei primi mesi del 2020) è prevista l’uscita di un nuovo bando di concorso.

L’Istituto di Previdenza infatti sarà costretto a sostituire parte del personale andato in pensione attraverso la Quota 100, una delle misure approvate dal Governo con la Legge di Bilancio del 2019.

Nel bando saranno previste assunzioni per circa 2.000 unità, ma non essendoci ancora nulla di ufficiale è solo possibile ipotizzare i requisiti e le figure richieste, basandosi sui bandi precedenti e le indiscrezioni trapelate. Il requisito principale di accesso al concorso dovrebbe essere comunque la laurea. L’Istituto dovrà rimpiazzare personale specializzato (personale medico, consulenti legali e personale amministrativo), essendo figure di primo piano e necessarie per il corretto funzionamento dell’ente stesso.

Venendo a mancare numerosi impiegati, quasi certamente verranno ricercati soggetti con lauree in ambito economico e gestionale, e che comunque siano in possesso di buone abilità informatiche e conoscenza delle lingue straniere (l’inglese in particolare).

Non resta che attendere la pubblicazione del bando ufficiale sul portale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Concorso pubblico al Ministero di Grazia e Giustizia

A breve è prevista la pubblicazione di un bando di concorso dal Ministero di Grazia e Giustizia, la cui autorizzazione è stata già fornita nel mese di giugno 2019. Tante le posizione e i profili aperti: 35 funzionari contabili area III F1; 20 assistenti informatici area II F2; 400 direttori area III F3; 400 funzionari giudiziari area III F1; 2.700 cancellieri esperti area II F3. Per la candidatura è previsto il possesso della laurea come titolo di studio. Anche qui non resta che attendere la pubblicazione del bando.

Concorso al Ministero per i Beni e le Attività Culturali

In prossima pubblicazione anche i bandi di concorso per l’accesso a posizioni vacanti nel Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Ben 750 i profili messi a concorso riservati a soggetti laureati: 250 posizioni come funzionario amministrativo e 500 unità per il ruolo di personale non dirigenziale di Area II.

I due bandi di concorso dovrebbero comunque essere pubblicati in date diverse: entro fine 2019 è attesa la pubblicazione del bando per ricoprire il ruolo di funzionario amministrativo; nel 2020 quello per il personale non dirigenziale.

Altri concorsi pubblici per laureati

Tra gli altri concorsi pubblici in uscita tra fine 2019 e inizio 2020 segnaliamo l’attesa per l’imminente pubblicazione dei bandi per l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, dove saranno ricercate 359 unità di nuovo personale per la posizione di funzionario per cui è richiesto il titolo di studio della laurea per l’accesso. Stesso discorso per il bando della Camera dei Deputati, in cui si ricercano 300 unità tra consiglieri parlamentari, documentaristi, assistenti parlamentari e segretari parlamentari.

Per ultimo, ma non meno importante, segnaliamo che il Consiglio di Stato, l’Avvocatura Generale dello Stato e il Ministero della Difesa hanno già ricevuto il nulla osta per procedere con l’assunzione di circa 300 funzionari amministrativi. Si consiglia di monitorare frequentemente i siti istituzionali per prendere visione dei relativi bandi di concorso in uscita.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche