Macchie bianche sulle gambe dopo l’abbronzatura: le cause principali
Benessere

Macchie bianche sulle gambe dopo l’abbronzatura: le cause principali

abbronzatura gambe
macchie sulle gambe

Dopo l'esposizione possono spuntare sulle gambe delle macchie bianche, scopri le cause di questo fenomeno.

Le vacanze al mare sono terminate e l‘abbronzatura sta già iniziando a scomparire, ma sulle gambe sono comparse delle strane macchie bianche che prima dell’esposizione al sole non avevate? Cosa è successo? Quali sono le cause e come eliminarle del tutto? In questo articolo spiegheremo quali sono le cause della comparsa delle macchie bianche sulle gambe e come curarle.

Macchie bianche sulle gambe: le cause principali

Se al ritorno delle vacanze sono comparse delle macchie bianche in prossimità delle gambe, non dovete bisogna preoccuparsi possono scomparire gradualmente se si utilizzano alcune creme specifiche o alcuni rimedi naturali. La causa principale della comparsa delle macchie bianche sulle gambe o in altre zone del corpo è l’esposizione prolungata ai raggi solari, senza aver adottato le dovute precauzioni. Le macchie biancastre di forma circolare che punteggiano le gambe sono quindi l’estrema conseguenza di una scottatura. L’esposizione solare e la conseguente scottatura non è l’unica causa che può determinare la comparsa delle macchie bianche, difatti gli esperti hanno identificato altre due probabili fonti: infezione provocata da un fungo o ipomelanosi guttata.

Quando compaiono le macchie bianche sulla pelle, tale eruzione cutanea può anche essere determinata da un fungo, chiamato Malassezia Furfur, meglio conosciuto come fungo di mare, che prolifera nei luoghi caldi e umidi.

Uno dei sintomi provocati dal fungo di mare è la comparsa di macchioline biancastre di forma irregolare sulle gambe e altre aree del corpo. L’ultima causa che potrebbe aver determinato la comparsa di queste macchie è l’ipomelanosi guttata, una patologia della pelle che si presenta solitamente nei soggetti che hanno compiuto i 40 anni e che negli anni passati hanno esagerato con l’esposizione al sole, ma è una malattia abbastanza poco frequente e che si presenta solo dopo diversi anni. Nel caso in cui si presentino delle macchie bianche sulle gambe post abbronzatura il consiglio è sempre quello di rivolgersi al dermatologo, che individuerà con precisione la causa e prescriverà la cura adeguata.

Macchie bianche sulle gambe: come curarle

Per eliminare le macchie bianche comparse dopo l’abbronzatura è sempre consigliabile usare delle creme contenenti zolfo o selenio, indicate per la cura di questo inestetismo. Nel caso in cui le macchie bianche siano provocate dal fungo di mare, è opportuno applicare sulla cute delle creme antifungine o antimicotiche a base di itraconazolo o il fluconazolo, che ridurranno nel minor tempo possibile l’infezione.

Per quanto riguarda invece l’ipomelanosi guttata, non è possibile eliminare del tutto le macchie bianche, ma attenuarle evitando l’esposizione solare e proteggendo e idratando la pelle nei mesi più caldi.

Per prevenire l’insorgenza delle macchie bianche è sempre opportuno proteggere la pelle prima dell’esposizione solare ed evitare di recarsi in spiaggia durante le ore più assolate. Se si contrae l’infezione da fungo di mare, invece bisogna utilizzare sempre asciugamani puliti ed igienizzati ed evitare che altre persone le utilizzino e assolutamente evitare l’esposizione al sole. Se le macchie dopo alcune settimane non tendono ad attenuarsi è opportuno rivolgersi al dermatologo.

I rimedi naturali

Per attenuare le antiestetiche macchie bianche sulle gambe, si possono utilizzare dei rimedi naturali, anche se sono solo dei palliativi e non curano definitivamente questo inestetismo cutaneo. Sulle macchie bianche si può applicare del gel di aloe vera, dalla forte azione disinfettante e antinfiammatoria almeno due volte al giorno.

In alternativa, al gel di aloe si possono applicare delle fettine di limone su ogni macchia, il colore biancastro si attenuerà dopo qualche applicazione. Se le macchie bianche sulle gambe sono causate da una scottatura è sempre consigliabile nutrire la pelle con del classico olio extravergine di oliva o con olio di cocco e di argan. Il derma dopo una scottatura deve essere ben idratato, quindi è necessario fare ampio uso di creme idratanti ed emollienti almeno diverse volte al giorno.

© Riproduzione riservata

Leggi anche