×

Giramenti di testa al sole e al mattino : le cause e i rimedi

I giramenti di testa dopo l'esposizione al sole non protetta sono molto comuni, i rimedi per riprendere le forze sono diversi.

calo pressione
giramenti di testa

I giramenti di testa sono molto comuni, provocano una sensazione di instabilità, di spossatezza e di movimento all’interno della testa. Si riscontrano principalmente al mattino, al risveglio, ma anche in caso di esposizione prolungata al sole. Il più delle volte non hanno bisogno di un trattamento farmacologico, anche se possono essere dei segnali di problemi più gravi legati ad altre zone del corpo.

Giramenti di testa al sole: tutte le cause

A causare i giramenti di testa, o capogiri, possono essere i più svariati fattori: la mancanza di vitamine quando si è deboli, la pressione bassa al mattino, carenza di ferro o calcio, l’ipertensione, l’ipoglicemia, disturbi legati alla cervicale. Da non trascurare anche i problemi legati all’orecchio interno: si trova qui, infatti, la regolazione dell’equilibrio.

L’estate i giramenti di testa possono essere causati dall’esposizione al sole, soprattutto nelle ore più calde, quando il nostro corpo arriva ad uno stato di disidratazione eccessivo con conseguente debolezza; spesso, infatti, ci si ritrova a sentirsi stanchi, affaticati, o ad avere un calo di pressione e secchezza della bocca: questo è sintomo che l’acqua espulsa dal nostro corpo con la sudorazione, non è compensata da quella che ingeriamo con i liquidi che assumiamo.

Giramenti di testa al sole: i rimedi

I rimedi per i giramenti di testa, in generale, si suddividono per causa: se sono dovuti a un’insufficiente quantità di glucosio nel nostro corpo, basterà assumere degli zuccheri per riequilibrare il necessario livello glicemico nel sangue; viceversa, se i capogiri sono legati a un calo di pressione bisogna mettersi seduti o sdraiati e sollevare le gambe per favorire il flusso sanguigno (esiste anche un altro un rimedio per abbassare subito la pressone alta).

Se i giramenti di testa non sono dovuti a sintomi di patologie particolari, legati ad altre specifiche parti del corpo, ecco che si può ricorrere anche a dei rimedi naturali:

  • bere acqua: quando sono dovuti semplicemente a un principio di disidratazione e quindi sarà sufficiente assumere acqua per reintegrare i liquidi persi;
  • lo zenzero: sotto forma di estratto, di thè o di radice, lo zenzero è un ottimo rimedio per i capogiri;
  • una zolletta di zucchero: messa sotto la lingua, una zolletta di zucchero aiuta a ristabilire i corretti livelli glicemici;
  • un bicchiere d’acqua, sale e pepe nero: per i giramenti di testa di lieve entità basterà bere un bicchiere d’acqua con l’aggiunta di pepe nero e un pizzico di sale;
  • Gingko biloba: un estratto di Gingko biloba è utile non solo a stimolare la concentrazione, ma anche a combattere i giramenti di testa.

Mai trascurare dei giramenti di testa, soprattutto quando diventano sempre più frequenti.

Sicuramente i rimedi naturali elencati possono essere una soluzione per quelli di lieve entità, ma in ogni caso resta indispensabile un consulto medico per escludere problemi più seri.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche