×

Dichiarazione dei diritti dell’uomo: gli articoli e il riassunto

La Dichiarazione Universale dei diritti dell'uomo è un documento che tutela la dignità di ogni essere umano.

Dichiarazione Universale dei diritti uomo
Dichiarazione Universale dei diritti uomo

La “Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo”, è stata redatta negli anni dal 1946 al 1948, dalla commissione per “Diritti Umani”, con un’esigenza ben precisa: evitare il ripresentarsi di tutte le disgrazie che si sono successe negli anni della Seconda Guerra Mondiale, come ad esempio il genocidio degli Ebrei e le innumerevoli privazioni di libertà a cui i popoli dovettero sottostare. Vediamo insieme gli articoli della dichiarazione, in questo breve riassunto.

Dichiarazione dei diritti dell’uomo: gli articoli

30 sono gli articoli della dichiarazione sui diritti dell’uomo, che fece la sua comparsa il 10 dicembre 1948 e hanno tutti un’unica finalità e nobile scopo: rendere il mondo un posto dove l’essere umano possa vivere meglio, senza alcuna distinzione. Di seguito tutti gli articoli della dichiarazione riassunti:

  • Articolo 1: tutti gli essere umani nascono con uguali diritti e dignità.
  • Articolo 2: i diritti enunciati nella dichiarazione, spettano a qualsiasi essere umano, senza distinzioni di razza, colore, sesso, religione, lingua, opinione politica o qualsiasi altra.
  • Articolo 3: ogni persona ha diritto alla vita ed alla propria sicurezza.
  • Articolo 4: nessun essere umano potrà vivere in stato di schiavitù.
  • Articolo 5: nessun essere umano potrà mai essere sottoposto a qualsiasi forma di tortura.
  • Articolo 6: chiunque ha diritto al riconoscimento dei propri diritti giuridici.
  • Articolo 7: tutti sono uguali di fronte alla legge, e tutelati in egual misura.
  • Articolo 8: ogni essere umano può ricorrere ai tribunali per vedere tutelati i diritti costituzionali a lui riconosciuti.
  • Articolo 9: nessuno potrà essere arrestato, esiliato o detenuto arbitrariamente.
  • Articolo 10: tutti hanno il diritto ad una equa udienza, quindi di potersi difendere in tribunale.
  • Articolo 11: ogni individuo è innocente fino a prova contraria.
  • Articolo 12: ogni individuo ha il diritto di veder tutelata la sua reputazione.
  • Articolo 13: ogni individuo può muoversi liberamente entro i confini del proprio stato, che ha il diritto di lasciare e ritornarvi.
  • Articolo 14: ogni individuo ha diritto all’asilo politico in altri stati diversi dal suo, a meno di essere colpevole di azioni contrarie ai principi cardine delle Nazioni Unite.
  • Articolo 15: ogni persona ha diritto ad una cittadinanza, e non potrà esserne privato.
  • Articolo 16: uomini e donne hanno il diritto di sposarsi, se in età adatta, e il nuovo nucleo famigliare dovrà essere protetto dallo Stato e dalla società.
  • Articolo 17: diritto alla proprietà di ogni individuo, che non potrà essergli sottratta.
  • Articolo 18: ogni persona ha diritto alla libertà di coscienza, di religione e di pensiero.
  • Articolo 19: chiunque ha libertà di opinione ed ha il diritto di non essere molestato per tale opinione.
  • Articolo 20: ogni individuo ha libertà di riunione ed eventuale associazione politica.
  • Articolo 21: diritto alla partecipazione di ogni individuo al governo del proprio paese.
  • Articolo 22: diritto alla sicurezza sociale di ogni individuo.
  • Articolo 23: diritto al lavoro e a partecipare e fondare associazioni sindacali.
  • Articolo 24: diritto al riposo e allo svago di ogni persona.
  • Articolo 25: diritto ad un tenore di vita decoroso, per ogni individuo e la sua famiglia di appartenenza.
  • Articolo 26: diritto all’istruzione, che deve essere gratuita nei primi stadi.
  • Articolo 27: diritto alla partecipazione alla vita culturale e sociale della comunità.
  • Articolo 28: diritto a vedersi realizzati tutti i diritti enunciati nella dichiarazione.
  • Articolo 29: doveri verso la comunità di ogni individuo.
  • Articolo 30: nulla della dichiarazione potrà essere interpretato al fine di distruggere uno o più diritti della dichiarazione stessa.

Quanto letto, è un semplice riassunto degli articoli della dichiarazione dei diritti, che meriterebbero di essere approfonditi.

Ricordare che nacque in seguito agli ultimi eventi della Seconda guerra mondiale è molto importante. Da tenere presente che, in base al preciso periodo storico, vengono aggiunti nuovi diritti, quindi la dichiarazione stessa è in continua evoluzione.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche