Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Medico in Inghilterra: come lavorare all’estero
Stili di vita

Medico in Inghilterra: come lavorare all’estero

chirurgo ospedale
medico inghilterra

La professione del medico può essere esercitata anche all'estero dopo aver conseguito il titolo di studi previsto, scopri come.

La domanda che molti tra coloro che intraprendono studi nell’ambito sanitario si fanno riguarda come fare per lavorare come medico all’estero, una volta terminato il percorso di studi: in particolare, tra le destinazioni più gettonate vi è l’Inghilterra, dove la richiesta di medici è in costante aumento. Questo significa la possibilità di una carriera più soddisfacente nel corso degli anni e di una maggiore possibilità di formazione. Ma quali sono le professioni mediche più richieste in Inghilterra e cosa bisogna fare per riuscire a lavorare come medico in questa realtà? Qui di seguito ecco le risposte a tutte le domande.

Cosa fare per lavorare come medico in UK?

Tra le professioni mediche maggiormente richieste in Inghilterra spiccano quelle di pediatra, di dermatologo e di medici operanti nel pronto soccorso. Allo stato attuale, per poter lavorare come medico in Inghilterra, non è necessario alcun visto di permanenza, perché ad oggi Londra fa ancora parte dell’UE. Questo significa che in attesa della Brexit, le cui tempistiche appaiono decisamente lunghe e indefinite, per potersi recare in Inghilterra con l’idea di lavorare come medico, non è necessario alcun visto di ingresso.

Detto questo, il primo fondamentale passo da compiere per poter lavorare come medico in Inghilterra è ovviamente quello di conseguire, possibilmente con una ottima valutazione, la laurea in medicina.

Nel momento in cui il titolo di studio non dovesse essere stato ancora conseguito, si potrà anche valutare la possibilità d conseguirlo studiando in Inghilterra e quindi iniziando il proprio percorso prima dell’ingresso nel mondo del lavoro. Quello di cui si deve essere assolutamente consapevoli è che per poter sperare di trovare un posto di lavoro come medico in Inghilterra è necessario avere un livello di inglese C1, il quale dovrebbe essere certificato attraverso il superamento di un esame ad hoc.

Come diventare medico dopo gli studi in UK

Quanto detto vale per tutti coloro che hanno conseguito un titolo di studio in Italia. Il discorso è ovviamente diverso nel momento in cui si volesse lavorare in Inghilterra come medico, compiendo tutto il percorso di studi in UK. Bisogna essere consci che il percorso è ovviamente molto lungo: il primo passo consiste nella iscrizione ad una “Medical School” che ha una durata standard di 5 anni. Al termine di questo percorso di studi si riceve un BA, acronimo che sta a significare Bachelor.

Ovviamente ogni Università ha requisiti di ingresso, anche se solitamente quel che viene richiesto è una buona valutazione finale nelle materie scientifiche. Dopo aver terminato il percorso di studi è necessario intraprendere un corso di livello post-graduate che viene denominato Foundation Training. La selezione avviene a livello nazionale e le iscrizioni possono avvenire solo tramite web.

Il corso ha una durata di 2 anni, nel corso dei quali vengono svolti diversi tirocini, che una volta superati consentono di ottenere l’attestazione del superamento di questo corso post-laurea. L’ultimo passaggio consiste nella candidatura per riuscire ad avere un posto in un run-through, speciality o GP training: questo dipende solo ed esclusivamente da che specializzazione si vuole intraprendere. Questo ulteriore percorso di studi ha una durata variabile, che può andare dai 3 ai 7 anni. Una volta terminato viene rilasciato un CCT, acronimo che sta ad indicare il Certificate of Completion Training.

A prescindere se si sia studiato o meno in Inghilterra, per poter lavorare come medico è fondamentale iscriversi nel registro dei General Medical Council. Il tipo di registrazione varia a seconda della propria situazione professionale al momento dell’iscrizione. Una volta espletata questa pratica burocratica si è pronti per cercare lavoro in Inghilterra nell’ambito di una professione così importante e delicata come quella di medico e cominciare a guadagnare.

© Riproduzione riservata

Leggi anche