×

Come effettuare il backup di Gmail, Yahoo! e Hotmail

Eseguire il backup dei servizi di posta Gmail, Yahoo! e Hotmail è necessario e molto più facile di quanto si pensi.

backup gmail hotmail yahoo

Ogni giorno scriviamo, fotografiamo e realizziamo dei video, non solo per lavoro ma anche per la nostra vita privata. Spesso, sentiamo la necessità di conservare tutto questo per avere, un giorno, dei ricordi con cui cullarci o poter rispondere velocemente ad una richiesta lavorativa. Molte volte il mezzo più usato per scambiarsi questi preziosi dati sono le chat scaricate sullo smartphone. Ma quando vogliamo che la qualità dei file rimanga inalterata (con relativo aumento del “peso” da inviare) usiamo la mail, uno strumento ormai indispensabile per ognuno di noi. Diventa quindi importante mettere in sicurezza ogni messaggio creando delle copie per essere sicuri di non perderli e di poterli recuperare in qualsiasi momento.

Ma siamo sicuri di sapere come effettuare un backup? I servizi di posta elettronica più utilizzati sono Hotmail, Gmail e Yahoo!.

Ecco come procedere al salvataggio dei messaggi e dei dati più importanti.

Backup di Hotmail

Stando a quanto riportato dal sito aranzulla.it, per procedere al backup di Hotmail, è necessario rivolgersi a terze parti, ovvero ad altri programmi facilmente reperibili in rete. Questo perchè Outlook.com (il servizio che ha sostituito Hotmail) al momento non dispone di una funzione per creare copie di sicurezza dei contenuti presenti all’interno della propria casella di posta. Un’applicazione utilizzabile per effettuare il backup da Outlook è
Outlook Express Backup. Si tratta di un’app gratuita, in grado di salvare i messaggi ma anche altri aspetti delle proprie caselle come la rubrica, le impostazioni del browser, le regole per le email e molto altro.

Backup di Gmail

Per il backup di Gmail, è invece possibile utilizzare una funzione apposita situata nella pagina di gestione del proprio account Google.

Per effettuare il backup, quindi, è necessario andare sulla suddetta pagina e lasciare selezionata solo la voce relativa a Gmail. Una volta fatta questa operazione, clicca sul sul pulsante Passaggio successivo situato in fondo alla pagina.

Giunti nella nuova pagina, per prima cosa bisogna personalizzare il formato dell’archivio da salvare, selezionando il metodo di recapito (es. Invia tramite email il link per il download) e scegliendo il tipo di esportazione (es. Un solo archivio o Esportazioni pianificate ogni due mesi per un anno). Inoltre, è necessario selezionare il tipo di file dell’archivio (esempio formato .zip) e le sue dimensioni che variano da 2GB fino a un massimo di 50 GB.

A questo punto, basta concludere l’operazione. Per fare ciò, si deve cliccare sul pulsante azzurro denominato Crea archivio situato in fondo alla pagina e attendere che l’operazione venga portata a termine.

Creato l’archivio, si deve andare sulla proprio mail e cliccare sul sul link appena ricevuto. Dopo, è necessario schiacciare sul pulsante Scarica l’archivio. Appena pronto, si deve estrarre il contenuto per trovare tutti i tuoi messaggi.

Molto probabilmente il file ottenuto sarà in formato .zip. Con Windows, per aprirlo, basta cliccare col tasto destro e selezionare la voce Estrai tutto nel menu che si apre facendo attenzione a selezionare la cartella in cui esportare il contenuto. Chi utilizza Mac, invece, deve cliccare sul tasto destro del file e selezionare la voce Apri nel menu che appare.

Backup di Yahoo!

Anche per effettuare il backup di Yahoo!, è necessario usare un programma esterno, poichè, esattamente come Hotmail, il servizio non supporta una funzione apposita per per creare copie delle proprie email.

Questi sono tre possibili programmi da utilizzare:

Mail Backup X. Programma molto facile da usare per creare dei backup delle email. È disponibile sia per Windows (utilizzabile a partire da Windows 8) sia per macOS. E’ molto usato perchè permette di eseguire il backup sia in modo automatico sia manuale delle email in diversi client e servizi di posta (tra cui Gmail e Yahoo!). Inoltre, la grafica semplice e intuitiva permette un utilizzo molto semplice. Come per Amic Email backup, è possibile testarne le funzioni per 15 giorni a costo zero. Il prezzo per ottenere la licenza è di 79 dollari.

Amic Email Backup. Software molto efficiente per la creazione di backup delle email (sia inviate sia ricevute) tramite i principali client di posta. E’ possibile utilizzare questo programma in prova gratuita per 15 giorni, al termine dei quali, per continuare ad usarlo, si deve necessariamente acquistare la licenza al costo di 39,95 dollari.

Mozilla Thunderbird. E’ un client gratuito molto conosciuto dotato di una funzione che permette di salvare in locale tutti i messaggi ricevuti ed inviati della propria mail.

Horcrux Email Backup. Applicazione per Mac creata per poter effettuare il backup delle email su qualsiasi account che abbia il supporto al protocollo IMAP. La licenza ha un costo di 19,99 dollari, ma è possibile provarlo per capire le sue funzionalità per 30 giorni.

Email Archiver Pro. Programma per Mac che permette di effettuare il backup dei messaggi ricevuti e inviati tramite Apple Mail. Questo programma permette di memorizzare i messaggi come file PDF. Il costo è di 39,99 euro. Per un breve periodo di prova è possibile testarne le funzionalità.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Caricamento...

Leggi anche