×

Guinea Equatoriale, 102 ragazze ricoverate dopo il vaccino contro tetano e difterite

Centinaia di ragazze sono state ricoverate dopo la somministrazione del vaccino contro tetano e difterite, tutte con gli stessi sintomi.

Vaccino

Nella Guinea Equatoriale, centinaia di ragazze sono finite in ospedale dopo la somministrazione del vaccino contro tetano e difterite. Tutte presentavano gli stessi sintomi. 

Guinea Equatoriale, 102 ragazze ricoverate dopo il vaccino contro tetano e difterite

Centinaia di ragazze sono state ricoverate in ospedale dopo aver ricevuto il vaccino nelle scuole di Bata, la capitale economica della Guinea Equatoriale.

Le giovani si sono sottoposte alla vaccinazione contro tetano e difterite, ma dopo poco è stato necessario l’intervento dei medici. Il fatto è stato reso noto dal ministero della Salute locale, che ha sottolineato che “non sono stati segnalati decessi o casi gravi“. Sono 102 le giovani arrivate all’ospedale regionale Damian Roku Epitie Monanga di Bata con vertigini, irrequietezza, debolezza, mal di testa e dolore al braccio sinistro. “Tra i pazienti, 99 erano stati vaccinati tra il 16 e il 18 maggio con il vaccino contro la difterite/tetano” ha spiegato Mitoha Ondo’o Ayekaba, vice ministro della Salute.

Il giorno successivo “in totale sono stati registrati 223 casi in ospedale, di cui 190 vaccinati e 33 non vaccinati e presentavano gli stessi sintomi“.

L’1,4% delle donne ha manifestato effetti indesiderati

Delle 7.000 giovani donne vaccinate durante la Settimana della vaccinazione africana in Guinea Equatoriale con lo stesso lotto di vaccino, solo l’1,4% ha percepito effetti indesiderati. Il ministero della Salute ritiene come principale spiegazione del fenomeno l’ipotesi di una “reazione isterica collettiva“, ma nei prossimi giorni un gruppo di esperti dell’Oms analizzerà il lotto.

Il vaccino contro il tetano e la difterite viene somministrato alle giovani donne in età fertile per prevenire il tetano neonatale. Effetti collaterali lievi come mal di testa o dolore alle braccia sono normali. In alcuni casi può causare anche vertigini, nausea o debolezza, che dovrebbero sparire in 24 o 48 ore. 

Contents.media
Ultima ora