Gustavo Bartelt ricorda la sua unica rete contro il Chievo
Gustavo Bartelt ricorda la sua unica rete contro il Chievo
Sport

Gustavo Bartelt ricorda la sua unica rete contro il Chievo

Gustavo Bartelt

Ex attaccante della giallorosso, Bartelt vanta appena 15 presenze con la maglia giallorossa e un solo goal nelle gare ufficiali.

E’ stata una delle più grandi cantonate che il calcio italiano si ricordi, Gustavo Bartelt, argentino classe 1974. Ex attaccante della Roma, Bartelt vanta appena 15 presenze con la maglia giallorossa e un solo misero goal nelle gare ufficiali. Quell’unica rete, però, arrivò contro il Chievo, per questo è stato protagonista, nella giornata di Domenica 16 Settembre, di un’intervista a seguito del match Roma-Chievo. E Bartelt rievoca proprio quella serata indimeticabile.

Bartelt e il suo unico gol

Sembrava un giocatore straordinario, Gustavo Bartelt: molti lo ricordano perchè capace di correre 100 metri in poco più di 10 secondi. Nessuno si sarebbe aspettato un simile flop da lui: appena 15 presenze con la maglia giallorossa e una sola rete, contro il Chievo Verona.
“Indimenticabile quella serata al Bentegodi” ha dichiarato Bartelt durante l’intervista rilasciata a seguito di Roma-Chievo, “Segnai, presi una trasversa e creai addirittura qualche altra occasione”. Una combinazione di eventi che con lui non si è più ripresentata.

L’ex attaccante della Roma ha però anche ricordato come tutti elogiarono la sua prestazione, tranne uno. Zdenek Zeman, infatti, allora allenatore giallorosso, non si disse contento della sua prova, nonostante la rete e le diverse occasioni da gol.

Tra i due sembra che non ci sia mai stata una grande sintonia.

Il rapporto con Capello

E nemmeno il suo rapporto con Fabio Capello, sostituto di Zeman nella stagione successiva, ha avuto un epilogo migliore. Bartelt non venne infatti convocato per il ritiro iniziale a Kapfenberg, a prova del fatto che non si trovava nei piani dell’allora mister. Ma dopo averlo visto allenarsi a Trigoria, Capello cambiò subito idea. “Ci fu un solo problema tattico”, ha raccontato l’ex attaccante della Roma, “mi vedeva come centrocampista”.

Compagno di squadra di Di Francesco

Gustavo Bartelt non ha mancato di elogiare invece l’attuale mister giallorosso, Eusebio Di Francesco, suo ex compagno di squadra. “Un grande Difra” ha dichiarato “mi aiutò moltissimo ad inserirmi nei primi giorni”.
Infine, non sono mancate anche parole di affetto di Bartelt nei confronti della sua tifoseria, a cui purtroppo non ha regalato tutte quelle soddisfazioni che avrebbe desiderato. “Roma e i romanisti mi hanno sempre trattato bene. Mi sarebbe davvero piaciuto riuscire a dare loro qualche gioia in più, ma non ci sono riuscito. So però che quel poco che ho fatto i romanisti se lo ricordano molto bene e a me alla fine basta così”, sono state le sue parole.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora