×

Habitat del panda gigante cinese

default featured image 3 1200x900 768x576

Il panda gigante è simbolo di pace. Un tempo i panda proliferavano tra le montagne cinesi, mentre ora sono divenuti una specie rara e in pericolo di estinzione, a causa di un calo delle nascite e a secoli di caccia illegale e diminuzione del loro habitat.

Ora sono protetti per legge e vengono fatti vari sforzi per proteggerli e aiutare la specie a sopravvivere.

article page main ehow images a05 p2 4r china s giant panda habitat 800x800

Habitat

Le province del Gansu, del Sichuan e dello Shaanxi sono la casa del panda gigante.

Sfortunatamente, in quest’area stanno aumentando i centri economici e d’affari, le fabbriche e le infrastrutture per aumentare il turismo, portando a una diminuzione delle foreste. La mancanza di habitat naturale ha spinto i panda giganti a spostarsi sulle montagne più alte.

Dieta

I panda giganti sono onnivori e mangiano roditori, uccelli e pesci se riescono a catturarli, ma la loro dieta è costituita prevalentemente da bamboo. Poiché il bamboo ha uno scarso valore nutrizionale, ne devono mangiare da 10 a 20 chili al giorno.

Quando hanno esaurito tutto il bamboo disponibile in una certa area, essi si spostano in piccolo gruppi in un’area ricca di bamboo.

Conservazione dell’habitat

Il governo cinese ha stabilito un programma di conservazione del panda gigante. Questo prevede l’istituzione di più di 50 riserve in 2,5 milioni di acri, la gestione della crescita del bamboo, la modifica delle operazioni forestali e la rimozione degli insediamenti umani.

Programmi di prestito dei panda

Oltre alla conservazione dell’habitat, la Cina partecipa ad un programma di prestito dei panda con zoo di tutto il mondo. Un accordo stabilisce che gli zoo stranieri possono tenere un panda cinese per 10 anni e poi restituirlo. Gli zoo pagano alla Cina un milione di dollari l’anno.

Contents.media
Ultima ora