×

Hacker: programmi usati per operare

default featured image 3 1200x900 768x576

Come fanno gli hacker ad entrare nei pc di tutto il mondo superando le loro difese? Quali programmi usano? Ecco qui una piccola lista di quelli necessari

Per tutti gli hacker più esperti potrebbe essere un utile ripasso della strumentazione necessaria; invece, per gli aspiranti hacker, il modo per sapere da dove cominciare per poterlo diventare.

Nmap. (È il portscanner più famoso, veloce e versatile che esista. Ha anche una propria interfaccia grafica).

Metasploit (FrameWork). (Uno degli strumenti più importanti nel mondo hacker, è un framework vastissimo, capace di colpire la stragrande maggioranza dei sistemi informatici in circolazione. Per facilitarne l’uso, esiste un’interfaccia grafica chiamata Armitage, che rende più user friendly il framework, permettendo di sfruttare a pieno le sue potenzialità, davvero vastissime).

Exploit-db. (Exploit-db.com è un sito di exploit aggiornato quotidianamente sulle vulnerabilità delle piattaforme Desktop e Web).

Netcat. (Questo piccolo tool riesce a creare connessioni sia in entrata che in uscita, e sa anche fare da port scanning).

Shell C99/r57. (Le più famose backdoor per il web exploiting: non appena iniettate in un qualsiasi web server con interprete PHP possono aiutarvi a rootare l’intero server).

Aircrack. (Conosciuto molto in ambiente linux, indispensabile per crakkare reti Wireless).

Wireshark/Ettercap. (Entrambi software per lo sniffing di una rete.

Riesscono a intercettare i pacchetti che trafficano in una rete LAN locale).

Firesheep. (Firesheep permette di sniffare, cioè identificare, i cookie di rete permettendo così di accedere al sito a cui sono diretti, e di ritrovarsi loggati all’interno dell’account vittima, dunque all’interno della sua sessione).

Ophcrack. (È un programma per crackare password per sistemi su base windows. È dotato di un’interfaccia grafica e gira su diverse piattaforme, rivelandosi molto utile per il recupero o la nuova creazione di password di sistema).

IP Grabber. (Spesso l’unico modo per identificare un utente anonimo su un social network, è quello di utilizzare un IP Grabber, che riesce a confrontare indirizzi IP, a patto di conoscere l’indirizzo ip del nostro sospettato. HackersTribe fornisce gratuitamente un servizio di IP Grabbing).

Contents.media
Ultima ora