×

Harambée: per un mondo migliore e senza barriere

Tra il 24-25 settembre 2011 si svolgerà, a Colle Don Bosco e a Torino Valdocco, l’Harambée, termine che in lingua swahili significa “incontro, raduno festoso, comunità che si riunisce” e che consiste in una serie di incontri tra più di 400 giovani provenienti da tutta Europa.

Sarà un’occasione per confrontarsi e per creare un gruppo di azione unito, con l’obiettivo di eliminare ogni tipo di barriera tra il Nord e il Sud del mondo, contribuendo a migliorare la realtà e le condizioni attuali attraverso lo sviluppo di una maggiore solidarietà e di un aiuto reciproco.

L’iniziativa è sostenuta e organizzata dal VIS e dall’Animazione Missionaria salesiana italiana, ed è rivolta in particolare a tutti coloro che durante l’estate hanno partecipato alle missioni salesiane nei paesi poveri, contribuendo a migliorare le condizioni di vita di molte persone.

L’incontro sarà presieduto dal successore di Don Bosco, il Rettor Maggiore dei Salesiani Don Pascual Chávez, e sarà caratterizzato dalla consegna dei crocifissi missionari ai Salesiani, ai volontari laici di altri membri della Famiglia Salesiana e alle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Caricamento...

Leggi anche