Harry e Meghan non avranno la custodia legale dei figli
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Harry e Meghan non avranno la custodia legale dei figli
Lifestyle

Harry e Meghan non avranno la custodia legale dei figli

Harry e Meghan
Harry e Meghan

La regina Elisabetta è il tutore legale di tutti i suoi discendenti. A decretarlo è una legge di tre secoli fa

Belli, semplici, sorridenti e innamoratissimi: Harry e Meghan sono una coppia incantevole e amata in tutto il mondo. Icona di amore che travalica ogni confine fisico e sociale, il reale inglese e la sua dolce consorte sono di animo nobile e generoso. Note le sue opere di beneficenza, dopo il seguitissimo Royal Wedding i due erano tornati in cima ai chiacchiericci mondiali e alle cronache rosa per il loro segretissima tappa di luna di miele sul Lago di Como. Per loro una compagnia d’eccezione: famiglia Clooney e amici. Harry e Meghan per molti saranno due genitori amorevoli e rispettosi. Nel frattempo, aumentano le indiscrezioni sulla presunta gravidanza della Markle ed emergono dettagli importanti sulla loro futura famiglia.

Voci sulla gravidanza

A poco più di tre mesi dal Royal Wedding, si moltiplicano le voci su una presunta gravidanza per Meghan Markle, l’ex attrice diventata duchessa di Sussex grazie al matrimonio con il principe Harry, secondogenito di Carlo e Diana.

Tra indizi, pancini sospetti e notizie riguardanti l’intenzione di mamma Doria di trasferirsi a Londra per stare accanto alla figlia, c’è un importante aspetto legale che graverà sulla coppia nel momento in cui nascerà il primogenito.

Harry e Meghan

Harry e Meghan non saranno i detentori della custodia legale dei loro figli. A definirlo sarebbe una legge di tre secoli fa. Si tratta della “The Grand Opinion for the Prerogative Concerning the Royal Family”. Secondo tale norma, il sovrano è il tutore legale di tutti i propri discendenti: figli, nipoti e bisnipoti. In tal caso la responsabilità è nelle mani della regina Elisabetta.

La legge in questione stabilisce il rapporto legale tra il detentore della Corona e tutti i suoi discendenti. A vararla fu re Giorgio I. Il sovrano pare avesse un pessimo rapporto col figlio, il futuro re Giorgio II. Per questo motivo, avrebbe deciso di dotare il sovrano della custodia legale di tutti i propri discendenti.

La legge è ancora in vigore. Non riguarda esclusivamente i duchi di Sussex, ma anche i bisnipoti della regina (George, Charlotte e Louis).

Il divorzio tra Carlo e Diana

Anche in occasione del divorzio tra Carlo e Diana era stata la regina Elisabetta, custode legale di William e Harry, a decidere come e quanto tempo avrebbero dovuto trascorrere i nipoti con i genitori.

Nel caso del divorzio tra Carlo e Diana, la regina stabilì che ogni genitore avrebbe potuto passare almeno 40 giorni all’anno con i figli. Inoltre, acconsentì al volere dei genitori per l’istruzione di William e Harry. La regina ha pieni poteri decisionali anche per i viaggi che i discendenti possono fare con i propri genitori. Infatti, poco prima della morte di Diana, la regina aveva vietato all’ormai ex principessa del Galles di andare con i figli in Australia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Asia Angaroni 1448 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.