×

Hong Kong, torna l’incubo Covid: impennata dilagante di casi

Il Covid torna a diffondersi a Hong Kong: numeri impressionanti.

Hong Kong

Lo scorso 2 marzo Hong Kong ha segnato un’impennata record di casi Covid, che desta preoccupazione: sono stati 55.000 i nuovi contagi in un solo giorno, 117 i decessi e 64 i casi gravi. Il giorno prima le infezioni erano state 32.000.

Si tratta di numeri tutt’altro che confortanti per l’ex colonia britannica che conta 7,5 milioni di abitanti. Le conseguenze di questi numeri sono già state importanti: ospedali saturi, luoghi di quarantena sempre più affollati e supermarket totalmente vuoti. Vista la situazione, si è deciso di preparare test generalizzati per tutti. 

Covid a Hong Kong: ospedali sovraffollati 

La situazione a Hong Kong non è certo delle migliori, vista l’impennata di casi Covid nell’ex colonia britannica.

Si segnala un sovraffollamento delle strutture sanitarie a causa dei numerosi positivi. In poche ore, la città si è trovata all’interno di un contesto caotico e semiapocalittico: numerosi i pazienti adagiati su barelle fuori dagli ospedali, dove non c’è più alcun posto libero. 

Si sconsigliano viaggi nel territorio cinese 

Numerosi i paesi esteri che sconsigliano viaggi a Hong Kong al momento. Nel frattempo, la popolazione è foriero di critiche nei confronti del Governo, la cui colpa sarebbe il non essere riuscito a prevedere e arginare la nuova crisi sanitaria.

Contents.media
Ultima ora