×

Hotel crollato: Salvini si presenta a 8 e mezzo con i doposci

Condividi su Facebook

Il segretario generale della Lega Nord Matteo Salvini sta suscitando polemiche sui social network per essersi presentato nella serata di ieri, giovedì 19 gennaio, con un paio di doposci ai piedi nella puntata di Otto e Mezzo, la storica trasmissione condotta da Lilli Gruber, dedicata alla valanga che mercoledì ha spazzato via l’Hotel Rigopiano di Farindola, in provincia di Pescara, a causa della nuova emergenza terremoto in Centro Italia con gli sfollati che devono vedersela con la neve e il gelo.

Salvini, che ha visitato la zona del Teramano ed è già stato definito “sciacallo” da numerosi internauti per “essersi fatto dei selfie” sulla neve mentre i soccorritori spalavano, dichiarando davanti alle telecamere di essere “loro vicino” e attaccando il Pd per aver affidato quella situazione “ad un ex governatore fallito” – riferendosi a Vasco Errani, ex governatore dell’Emilia – Romagna assolto nel giugno scorso dall’accusa di falso ideologico nell’appello bis sul caso della Cooperativa Terremerse, guidata dal fratello Giovanni, e nominato commissario straordinario del governo per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma di agosto e ottobre -, è stato nuovamente contestato: “Salvini che va a #ottoemezzo coi doposci per far vedere che è stato in Abruzzo è la cosa più triste del 2017″, ha twittato qualcuno.

Il segretario del Carroccio ha attaccato dallo studio televisivo la lentezza dei soccorsi anche da parte dell’ex governo Renzi, nonostante le sue promesse, da quando c’è stato il sisma del 24 agosto scorso, che ha distrutto accumuli ed Amatrice. Salvini ha citato dichiarazioni e fornito dei dati numerici.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media