×

Houston, uccisa bimba di 9 anni per errore: il colpevole era appena stato rapinato

Tragico incidente a Houston, in Texas, dove una bimba di 9 anni è stata uccisa per errore da un uomo che era appena stato vittima di una rapina.

omicidio houston

Tragico incidente a Houston, in Texas, dove una bimba di 9 anni è stata uccisa per errore da un uomo che era appena stato vittima di una rapina.

Bambina uccisa a Houston

Ennesima sparatoria negli USA, che questa volta ha coinvolto una bambina innocente di soli 9 anni.

Arlene Alvarez – questo il nome della piccola – era a bordo di un furgone insieme ai genitori e ai fratelli, nella città di Houston, in Texas, quando un colpo d’arma da fuoco l’ha raggiunta.

Inutili i soccorsi e il trasporto d’urgenza presso il Memorial Hermann Hospital, dove è morta martedì 15 febbraio nel primo pomeriggio, come reso noto dalla polizia di Houston.

La causa della morte di Arlene

Lo sparo è arrivato come un fulmine a ciel sereno contro il furgono, ed il colpo è stato sparato da Tony Earls, 41 anni, ora arrestato e accusato di lesioni gravissime e assalto aggravato, capi che però verranno riformulati dopo la constatazione della morte della bimba.

Il motivo dello sparo? Tony era appena stato vittima di una rapina dopo aver prelevato ad uno sportello ATM. Il suo rapinatore era appena fuggito, e poco dopo il 41enne ha visto il furgone sul quale viaggiava Arlene, e convinto fosse di colui che lo aveva derubato, ha sparato.

Contents.media
Ultima ora