×

I benefici della farina d’avena sulla pelle

Condividi su Facebook

La farina d’avena è uno dei migliori ingredienti per la cura della pelle, specialmente in caso di pelle sensibile ,dermatiti e eczema. I benefici della farina d’avena derivano dai componenti in essa contenuti chiamati avenateramidi.
Secondo l’edizione del mese di Novembre 2008 degli Archivi di Ricerca Dermatologica, gli avenateramidi dell’avena aiutano a lenire e alleviare vari tipi di irritazione e infiammi della pelle. L’edizione del febbraio 2007 del Giornale di dermatologia, riferisce che l’avena contiene prodotti chimici chiamati saponini responsabili delle proprietà purificanti, poiché hanno una consistenza schiumosa, secondo l’università di Cornwell. E’ proprio questa caratteristica che aiuta a purificare la pelle.
2.Relizzare un detergente casalingo
Accertarsi di avere il giusto tipo di avena, cioè l’avena arrotolata.
L’avena solubile subisce molti procedimenti e può essere priva delle sostanze nutrienti che leniscono e purificano il viso.

Si posso usare i fiocchi d’avena o si possono macinare per ricavare la farina d’avena colloidale. Per usare la farina intera, prendere semplicemente ½ tazza di farina d’avena e aggiungere la quantità necessaria di acqua calda a ricavare un composto molle. Risciacquare il viso con acqua calda per aprire i pori. Usare le dita per distribuire il composto sul viso con movimenti rotatori. Si può usare anche un panno morbido ma utilizzare le dita dà un’idea migliore della pressione esercitata sulla pelle. Dopo aver esfoliato il viso con questo scrub, risciacquare con acqua tiepida, poi asciugare leggermente. Se si desidera ricavare un detergente idratante per il viso aggiungere un cucchiaio di miele alla farina d’avena e mescolare bene prima di applicarlo sul viso.
L’altra opzione per un detergente all’avena è realizzare una farina colloidale fai da te, riducendo semplicemente la farina d’avena in polvere in un robot da cucina.
Si può usare la farina d’avena colloidale intera o in fiocchi: mescolare con acqua fino ad ottenere un composto morbido e aggiungere, a scelta , del miele.

I benefici dell’uso dell’avena intera risiedono nell’effetto esfoliante che ha sulla pelle, aiutando a eliminare le cellule morte. Tuttavia la farina d’avena macinata è meglio assorbita dalla pelle lenendo più in fretta le irritazioni e infiammazioni della pelle.
Consiglio:
Quando si usa la farina d’avena come detergente, può diventare sottile ed essere un problema per i tubi dei lavandini. Mettere, quindi, un colino per catturare i pezzi più grandi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche