×

I calciatori diffidati dell’Italia agli Europei 2021: quali rischiano la squalifica?

In vista del progressivo avanzamento dell'Italia, nel corso degli Europei 2021, Mancini dovrà attenzionare la gestione dei calciatori diffidati

I diffidati dell'Italia agli Europei 2021: chi sono i giocatori a rischio squalifica

La Nazionale italiana si appresta a proseguire la sua corsa verso il raggiungimento della fase a eliminazione diretta agli Europei 2021, per questo motivo l’allenatore della squadra dovrà ora attenzionare con particolare cura la situazione dei calciatori attualmente diffidati nel corso delle partite già giocate, al fine di scongiurare il pericolo di perdere qualcuno dei 26 componenti della squadra per le ipotetiche partite che si giocheranno dai quarti di finale in poi.

Europei 2021, i diffidati dell’Italia

La Nazionale italiana viaggia spedita verso il successo, dopo tre partite giocate con tre rispettive vittorie portate a casa, è tempo adesso di giocare di strategia e di considerare l’importanza della gestione dei giocatori eventualmente diffidati, in modo da non rischiare di perdere componenti fondamentali della squadra, in un momento in cui si è raggiunta una fase chiave all’interno degli EURO 2020.

Europei 2021, chi sono i diffidati dell’Italia?

I calciatori si dicono diffidati quando subiscono dei provvedimenti di ammonizione, che se reiterati nel tempo, possono condurre alla loro squalifica nelle partite successive. In tal senso, la Nazionale italiana, guidata da Roberto Mancini, a causa della presenza nella squadra di due giocatori ancora infortunati, ovvero Alessandro Florenzi e Giorgio Chiellini, deve attenzionare con particolare attenzione, la situazione in merito ai calciatori della rosa, che risultano diffidati.

Fortunatamente, in seguito ai match già disputati, la Nazionale italiana si è rivelata eccellente non solo dal punto di vista del gioco, ma anche dal punto di vista comportamentale, per questo motivo gli azzurri hanno rimediato un solo cartellino giallo nelle tre partite giocate.

Ne consegue, che l’Italia ha un unico giocatore diffidato, si tratta di Matteo Pessina, il quale dovrà prestare particolare attenzione a non ricevere una nuova ammonizione, poichè eventualmente potrebbe incorrere nella squalifica e dunque saltare gli eventuali quarti di finale, che si giocherebbero il 2 luglio a Monaco di Baviera.

Europei 2021: diffidati dell’Italia e regolamento delle squalifiche

La UEFA ha previsto l’applicazione di uno specifico protocollo da seguire, relativamente alla fase finale degli Europei 2021 e in particolare in merito a squalifiche e diffide.

Secondo tale regolamento, basta una sola ammonizione per essere diffidati e due per essere squalificati, una regola che sarà valida fino ai quarti di finale.

Le squadre calcistiche che riusciranno ad approdare in semifinale agli EURO 2020, riceveranno poi una cancellazione delle eventuali diffide pendenti sui calciatori delle proprie squadre, in modo che questi non rischino di non giocare alla finale di Wembley a causa di eventuali ammonizioni ricevute nel corso delle partite pregresse.

Contents.media
Ultima ora