I cibi che rinforzano le difese immunitarie
Lifestyle

I cibi che rinforzano le difese immunitarie

E’ inverno, tempo di raffreddore e malanni stagionali. Prevenire l’influenza è possibile, partendo da alcuni semplici accorgimenti nella scelta dei cibi, a tavola. Ci sono alimenti che, grazie alle sostanze nutritive contenute, aiutano l’organismo a difendersi dalle aggressioni esterne.

Carote e spinaci sono alimenti ricchi di betacarotene, una sostanza in grado di combattere le infezioni. Sarebbe meglio consumare le carote cotte e condite con un filo di olio, mentre gli spinaci andrebbero mangiati crudi e conditi solo un po’ di olio, in modo da assimilare il ferro e la vitamina C in essi contenuti. I cereali integrali, se consumati abitualmente, garantiscono un apporto ottimale di vitamina B6, una sostanza che attiva il processo di riconoscimento di batteri e virus da parte delle cellule.

Se la riserva di vitamina C nell’organismo scarseggia, e il nostro sistema di difesa comincia a vacillare, è bene correre ai ripari prima che l’influenza trovi terreno fertile. E’ consigliabile allora portare a tavola ogni giorno arance, peperoni, kiwi, cavolini di Bruxelles e ribes.

I frutti di mare ed il pesce in generale contengono lo zinco, un minerale che, assunto nelle giuste dosi, rinforza le difese immunitarie.

Sarebbe opportuno consumare il pesce almeno due volte alla settimana. Inoltre il parmigiano ed il grana sono cibi nutrienti e ricchi di proteine, minerali e vitamine. Basta una piccola dose di questi alimenti per assicurarsi la protezione giusta contro eventuali “assalti” di virus e batteri.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche