I dieci alimenti da evitare per prevenire cancro al seno - Notizie.it
I dieci alimenti da evitare per prevenire cancro al seno
Salute

I dieci alimenti da evitare per prevenire cancro al seno

Ogni anno, soltanto negli Stati Uniti, 220 mila donne vengono colpite dal cancro al seno. Si tratta di una patologia in aumento in tutto il mondo, ma molto può fare la prevenzione. Ad esempio, uno degli strumenti per prevenire la comparsa del cancro al seno è l’alimentazione, che quindi va tenuta sotto controllo. Ci sono alcuni cibi anche andrebbero del tutto eliminati dalla dieta come prevenzione di tale patologia. Ne abbiamo individuati dieci.

  • I latticini: questi alimenti contengono una quantità elevata di estrogeni e di grassi. Si consiglia quindi di limitare la quantità assunta, così da ridurre le possibilità di contrarre il tumore al seno;
  • Alcol: consumare più di due drink giornalieri aumenta del 40% il rischio di contrarre un tumore al seno. E’ consigliabile optare per uno stile di vita che preveda l’abolizione dell’alcol oppure bisogna scegliere bevande a bassa gradazione alcolica;
  • Grassi animali: consumare cibi contenenti grassi animali aumenta del 40-50% il rischio di sviluppare un tumore al seno.

    Meglio evitare, soprattutto per le donne in menopausa, il consumo di lardo, oli marini, uova, carne, strutto, burro;

  • Cibi contaminati da muffa: quando si mangiano i legumi è necessario controllare che siano stati conservati correttamente, perché potrebbero essere stati contaminati dalla muffa. Si consiglia di conservarli in luoghi umidi e caldi;
  • Sale: ai fini della prevenzione del tumore al seno è preferibile limitare il consumo di sale (non più di 5 grammi al giorno) e di alimenti conservati sotto sale;
  • Frittura: pur essendo molto gustosa, in genere la frittura non fa bene alla salute, in quanto i cibi esposti alle alte temperature tendono a sprigionare sostanze nocive e cancerogene;
  • Prodotti in scatola: gli alimenti conservati in scatola andrebbero del tutto eliminati dalla dieta a causa della presenza di conservanti chimici. Ai fini della prevenzione del tumore e altre patologie è sempre preferibile optare per i prodotti freschi;
  • Insaccati: rappresentano un pericolo per la salute della donna, meglio non consumarli troppo frequentemente;
  • Dadi da brodo: quasi tutti contengono il glutammato, che è un ingrediente nocivo per la salute.

    Lo si trova, oltre che nei dadi, anche nel parmigiano e altri alimenti utilizzati per dare sapore in cucina;

  • Zucchero bianco: cibi troppo dolci e pieni di zucchero bianco andrebbero consumati con il contagocce. Quando i livelli di insulina crescono troppo nell’organismo, vengono prodotte le cellule cancerose. Per dolcificare si può optare per l’uvetta passita, il malto d’orzo o il succo di mela.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche