I matrimoni giapponesi - Notizie.it
I matrimoni giapponesi
Gratis online

I matrimoni giapponesi


Le cerimonie dei matrimoni giapponesi possono riguardare la spiritualità o essere basate sugli interessi della coppia che si sposa. Possono includere gli oggetti tipici, come kimono e sakè, oppure possono formarsi attraverso lo stile western con abito in bainco e una meravigliosa luna di miele. Indipendentemente dal modo in cui sono celebrate, le cerimonie nuziali sono eventi bellissimi e molto interessanti.
Tipi:
i matrimoni giapponesi possono essere tradizionali indossando il tipico abito Shinto o celebrati in modo più moderno con elementi western in correlazione con le tradizioni giapponesi. Le cerimonie possono essere buddiste, shinto, la religione del giappone, cristiane, o non religiose in quanto nessuno dei due è religioso.
Caratteristiche:
la primavera e l’autunno sono i momenti più adatti per i matrimoni. Nella cerimonia tradizionale dello Shinto, la coppia indossa il kimono, con la sposa in un kimono bianco, detto shiromuku. Durante la cerimonia compiono un rito di purificazione, bevono il saKé e offrono i loro doni alla divinità Shinto.
Nella tradizione moderna, la sposa indossa un abito bianco in stile western.

La cerimonia si svolge in una chiesa cristiana con una cermonia cristiana, che include scambio degli anelli, il taglio della torta e la luna di miele. Gli ospiti, solitamente un centinaio, tra familiari, amici della coppia e colleghi, fanno una presentazione della coppia seguita dal pranzo. La coppia ringrazierà gli ospiti per aver partecipato.
Gli ospiti sono chiamati a offrire denaro, che verrà messo in una busta, detta shugi-bukuro. L’entità dei soldi dipende da quanto si è vicini alla coppia. La sposa durante il ricevimento cambierà abito diverse volte, indossando vestiti, kinmono, ecc. Alla fine del ricevimento ogni ospite riceverà un souvenir detto hikidemono, che contiene oggetti quali caramelle o posaterie.
Luogo:
molti matrimoni giapponesi si svolgono negli hotels. Qualche coppia sceglie di sposarsi fuori il Giappone, in modo che la luna di miele e la cerimonia possano mescolarsi e risparmiare soldi agli invitati.
Dimensioni:
i matrimoni Shinto ospitano poche persone, con alcuni membri della famiglia e qualche parente stretto, mentre il ricevimento comprende circa 200 persone, tra amici, colleghi, ecc.

Considerazioni:
gli ospiti che ricevono un invito per partecipare al matrimonio devono rispondere accettando o meno l’invito, portare i soldi come dono( non un brindisi o un set di bicchieri da vino come accade nello stile dei matrimoni western).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche