×

I parchi rimangono al verde

Condividi su Facebook

Le 63 oasi naturali del Piemonte più che aree verdi sono rimaste al verde. I fondi statali non arrivano, i circa 470 dipendenti temono tagli e cambi di mansione nella riorganizzazione che dovrebbe dimezzare gli enti parco: da 29 a 14. Nei giorni scorsi il direttore del parco nazionale del Gran Paradiso Piero Ottino ha lanciato l’allarme: «Senza fondi chiudiamo, riusciremo a pagare gli stipendi di poco più della metà del personale, altro che programmazione di eventi».

E l’assessore regionale ai Parchi William Casoni, illustrando il disegno di legge approvato il 26 luglio dalla giunta di Palazzo Lascaris, è stato molto chiaro: «Non abbandoneremo la missione della conservazione, ma daremo sempre più spazio alla fruizione delle aree protette da parte dei cittadini».

Tradotto: chi amministra i parchi dovrà ingegnarsi per fare cassa. «In un modo o nell’altro i turisti devono lasciare dei soldi – taglia corto Casoni -. Non grandi cifre, ma somme che, alla fine, permettano almeno la manutenzione del territorio e la sua valorizzazione».

Incalza: «Non capisco perché se uno va al mare deve pagare sdraio e ombrellone e se, invece, decide di usufruire di un’area protetta in montagna, lo può fare gratuitamente». Poi Casoni fa un esempio. «A Castelsardo sono andato a visitare un edificio storico dove l’ingresso costava 2 euro – racconta – non una grossa cifra, ma quanto basta per poter custodire il posto in modo decoroso, fruibile».

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.