"I richiedenti asilo vogliono Sky" ma è una fake news
“I richiedenti asilo vogliono Sky” ma è una fake news
Cronaca

“I richiedenti asilo vogliono Sky” ma è una fake news

Centro Culturale San Paolo Vicenza
Richiedenti asilo del centro culturale San Paolo di Vicenza vogliono Sky

"I richiedenti asilo vogliono Sky". La notizia del quotidiano di Vicenza è una bufala ed è stata smentita

Giovedì 9 agosto 2018 “Il Giornale di Vicenza” ha pubblicato un articolo che ha suscitato molte polemiche. Il tema affrontato è infatti molto discusso e sensibile e ha smosso immediatamente gli animi dei lettori. Il problema è che la notizia si è rivelata una fake news ed è stata smentita in poco tempo.

“I richiedenti asilo vogliono Sky”

L’articolo riportato dal quotidiano vicentino parla di richiedenti asilo che avrebbero protestato per cercare di ottenere Sky in modo da guardare il campionato di calcio. Si tratterebbe di una ventina di persone circa, ospitate al centro culturale San Paolo in via Carducci a Vicenza. Il centro è gestito dalla cooperativa Cosep e offre un riparo soprattutto a stranieri di nazionalità nigeriana.

Secondo quanto riportato dal giornale in un primo momento i migranti avrebbero richiesto ai responsabili della struttura di poter avere un abbonamento a Sky. Avendo ottenuto risposta negativa dall’amministrazione, gli stranieri si sarebbero allora recati alla questura della città di Vicenza con la stessa pretesa.

Il gruppo si sarebbe presentato davanti ai cancelli di via Mazzini verso le 14.00 di lunedì 6 agosto 2018. Qui avrebbero anche aggiunto ulteriori lamentele: “Hanno detto di essere stanchi di mangiare sempre le stesse cose, hanno richiesto di avere l’aria condizionata e di ottenere la carta d’identità”. Espressi i loro desideri sarebbero tornati negli alloggi predisposti per loro.

La smentita di Pha Bioh

Un giornalista che lavora presso “Le Iene” e “La Repubblica” ha smentito la notizia riportata dal giornale vicentino. Con un post su Facebook Pha Bioh (questo il nome dell’inviato) ha fatto sapere che si tratta di una fake news. Il giornalista ha scritto di aver letto l’articolo e dunque chiamato personalmente la Questura di Vicenza per avere maggiori informazioni a riguardo. Qui gli è stato risposto che il Questore non era a conoscenza delle istanze presentate dai richiedenti asilo. Pha Bioh si è allora rivolto alla Prefettura della città veneta. Il prefetto gli avrebbe spiegato che le richieste degli stranieri erano relative alle iscrizioni anagrafiche e non di certo per avere Sky.

Pha Bioh smentisce il Giornale di Vicenza

Perché non si sono interrogati i protagonisti della vicenda

Il viceprefetto avrebbe aggiunto di essere venuto a conoscenza della notizia leggendola su “Il Giornale di Vicenza”. Essendosi stupito di questa vicenda di cui non sapeva nulla, ha desiderato parlare con l’autore dell’articolo. Il giornalista ha affermato di aver avuto una fonte autorevole ma non rivelabile. Però avrebbe anche ammesso di non aver parlato con i richiedenti asilo direttamente interessati perché non ce ne sarebbe stato il tempo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora