I sintomi dell'infezione da HIV sulla lingua - Notizie.it
I sintomi dell’HIV sulla lingua
Salute

I sintomi dell’HIV sulla lingua

hiv
hiv

L'infezione da HIV (acronimo di Human Immunodeficiency Virus) è la causa dell'AIDS. L'infezione attacca direttamente il sistema immunitario. Ne distrugge i globuli bianchi che sono le principali difese del sistema immunitario contro malattie e infezioni.

Il virus HIV è il principale agente responsabile dell’AIDS ovvero della Sindrome da immunodeficienza acquisita. Questo virus si caratterizza per la formazione di infezioni anche croniche che male reagiscono alla normale risposta immunitaria dell’organismo. Molto spesso evolve lentamente anche se progressivamente. Grazie alla recente medicina i tempi di sopravvivenza a questo virus si sono fortemente allungati. Il tempo medio di sopravvivenza alla malattia, senza nessun tipo di terapia, varia da 9 a 11 anni in base alla tipologia. Ad oggi l’unico modo accertato per verificare se si è infetti dall’HIV è tramite un test specifico che si effettua nelle USL con un semplice prelievo di sangue o l’analisi delle urine. Uno dei sintomi che indicano che nell’organismo umano è presente il virus dell’HIV è tramite l’analisi della propria bocca alla ricerca di ulcerazioni o altre micosi.

Le infezioni sulla lingua dovute all’HIV

Vediamo quali sono le principali infezioni che si possono verificare in bocca e nello specifico sulla lingua nei soggetti malati di HIV.

Infezioni fungine

La candidosi pseudomembranosa (mughetto) e la candidosi eritematosa sono due infezioni fungine che possono verificarsi sulla lingua di una persona sieropositiva.

Il mughetto si presenta come placche bianche sulla lingua e sulla mucosa del cavo orale, che si possono rimuovere. La candidosi eritematosa, per contro, è costituita da una serie di macchie rosse che possono comparire sulla lingua del malato di HIV.Queste micosi sono i primi sintomi che dimostrano che il sistema immunitario è compromesso.

Herpes labiale

Per le persone infette di HIV, l’herpes orale si verifica solo raramente all’interno della bocca, e ancor più raramente sulla lingua. Tuttavia, alcune vesciche si possono a volte sviluppare sul lato superiore della lingua. Queste vesciche generalmente sono accompagnate da alcuni sintomi come febbre o affaticamento. Solitamente hanno un tempo di guarigione che varia da una a tre settimane.

Leucoplachia orale villosa

Un individuo sieropositivo all’HIV può sviluppare la leucoplachia orale villosa. Questa infezione viene molto spesso confusa con il mughetto. La leucoplachia colpisce, infatti, sopratutto le persone che hanno un sistema immunitario compromesso o fortemente indebolito.

Si mostra sotto forma di macchie bianche, molto simili a piaghe, che si formano sulla parte laterale della lingua. La leucoplachia è dovuta al virus Epstein-Barr (EBV). Una volta che si entra in contatto con questo virus, può restare latente nell’organismo per tutta la vita e “attivarsi” soltanto nel momento in cui l’organismo risulta debilitato.

Sarcoma di Kaposi

Il sarcoma di Kaposi, una condizione definita dall’AIDS, è un cancro della pelle molto raro che causa lesioni ai malati infetti di HIV. Scoperto dal dermatologo ungherese Motitz Kaposi nel 1872. Si presenta sotto forma di macchie di colore rosso e viola sulle gengive. Come sintomi ha una progressione lenta e non dolorosa.

I trattamenti

Alcuni sintomi del virus HIV sulla lingua rispondono bene al trattamento generale per l’HIV. Tuttavia è necessario trattare alcuni sintomi più specificamente come ad esempio con antivirali e trattamenti antifungini. Il sarcoma di Kaposi, per esempio, risponde molto bene alla chemioterapia, chirurgia e radioterapia.

Inoltre una cura a base di antiretrovirali permette di ridurre la presenza di questo cancro nei pazienti infetti da HIV. È sempre bene consultare un medico per ottenere un trattamento adeguato.

Per approfondire

Per saperne di più sull’HIV e AIDS e comprendere come questo virus si sia evoluto nel tempo, il volume HIV/AIDS 2.0. Profezia di un’evoluzione possibile illustra i progressi in medicina e le implicazioni che questa infezione sta avendo nella nostra cultura. Per sensibilizzare su questo virus e su come si diffonda tra le persone, il seguente libro fornisce tutte le informazioni in merito per non trascurare il fenomeno che purtroppo è ancora ampiamente presente.

Le Falsità sull’AIDS: Ancora Imbrogliati Dalla Scienza? mette a nudo tutta la verità sull’AIDS e su ciò che i medici non dicono. Ripercorrendo le ricerche, i farmaci e i vaccini che in questi anni hanno riguardato l’AIDS, l’autore giunge alla conclusione che, non esistendo una cura per il virus, tutto ciò sia un pretesto per fare business e approfittare dell’asimmetria informativa del pubblico.

Attraverso questo libro, l’autore illustra il virus HIV e come questo possa portare all’AIDS fornendo le informazioni del caso in modo dettagliato e dimostra che a seguito di ricerche e studi, in futuro sarà possibile guarire.

AIDS. La verità negata. Come l’HIV causa l’AIDS e perché dall’AIDS si potrà guarire distrugge la convinzione che sia tutto una strategia delle case farmaceutiche e aiuta ad avere maggiore consapevolezza su questo virus e sulle conseguenze.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche