×

I tagli “Anni 20”

default featured image 3 1200x900 768x576

MArcel waveGli stili più alla moda hanno visto un grande cambiamento durante i gloriosi anni 20.

Per molti, il decennio é stato un periodo felice e di prosperità a cavallo tra le due guerre mondiali e la “Grande Depressione”. Il grande senso di sollievo non toccò soltanto i costumi delle persone ma anche la moda, gli “stili”. A cominciare dalla donna, che iniziando ad affermare la sua indipendenza, cambiava “hairstyle” tagliando i capelli corti, mentre nascevano nuove acconciature per l’uomo.

PIU CORTI E PIU LUCIDI
Proprio come molte donne, molti uomini cominciarono a tagliare i capelli corti.

Lo “stile” del decennio precedente era quello di portarli tutta alla stessa lunghezza e lucidi fino alla fine. Il nuovo “look”, più corti, lasciava invece un po più di lunghezza all’inizio, sulla testa, mentre i lati e il dietro erano sempre corti.

L’ “ONDULATO PIU LUNGO ALLA MARCEL”

L’Ondulato costituiva le permanenti dehli anni 20. Venivano usate non per creare ricci fitti, ma “onde” sui capelli chiamate “finger waves”, (dal modo di formare le onde grazie all’uso delle dita).

Molte donne adottarono questo stile nei loro “caschetti”, ma non solo, infatti anche alcuni uomini, che tenevano i capelli più lunghi, portavano i capelli così ondulati. Quelli che invece nascevano già con un riccio naturale o ondulato tendevano a lucidare il capello, abitudine che faceva comunque parte dell’ondulato “Marcel”. Spesso gli uomini portavano anche righe vistose per risaltare questa capigliatura.

TAGLIO ” MILITARE”

Alcuni uomini portavano i capelli molto corti durante gli anni 20…e c’era un buon motivo: il taglio netto, o anche “Militare”, nome con cui era conosciuto al tempo.

Questo divenne popolare alla fine del 1910, grazie alla praticità che avevano per i soldati. Mlti scelsero inoltre di mantere questo stile anche negli anni seguenti, trasformandolo poi, nella metà degli anni 20, in una capigliatura che prevedeva i lati e il dietro rasati mentre in cima venivano lasciati un po più lunghi.

BARBA

Altro elemento in voga era quello del modellare la “peluria facciale”, ovvero la BARBA. Alcuni portavano i Baffi radendo la barba, mentre altri optavano per lasciarli entrambi. Le chiave giusta in quel periodo pareva essere il seguire le stesse regole in quanto “Tagli regolari”, comprendendo anche la Barba. Spesso quest’ultima, che veniva rasata e modellata, prevedeva anch’essa l’uso di cere per tenerla ferma. La “Cera” permetteva agli uomini di modellare le estremità dei loro baffi. La Barba spesso veinva portata corta sulle guance e tagliata abbastanza corta anche sul mento.

Contents.media
Ultima ora