Icardi, cuore diviso tra Argentina e Inter per Russia 2018
Icardi, cuore diviso tra Argentina e Inter per Russia 2018
Sport

Icardi, cuore diviso tra Argentina e Inter per Russia 2018

Icardi

Il ct Sampaoli ha visto giocare Martinez che potrebbe essere l'erede nerazzurro anche in Nazionale.

Prima la crisi della sua Inter, poi l’infortunio: la fine del 2017 e l’inizio del 2018 non è stato proprio dei migliori per Mauro Icardi, che ora rischia di perdere anche il posto in Nazionale. Una scelta, quella di Sampaoli, dettata da un doppio motivo: lo scarso rendimento in campionato dell’attaccante nerazzurro e il pessimo rapporto con i suoi compagni di Nazionale. Due motivi che, almeno per il momento, sembrerebbero essere molto validi per non convocarlo per Russia 2018. Dal canto suo, Icardi proverà a fare di tutto per riprendere la marcia Champions con l’Inter e per convincere Sampaoli a convocarlo per il mondiale.

Icardi e lo spauracchio Martinez

Il suo impegno ed i suoi gol, potrebbero bastare a Spalletti per conquistare finalmente un posto per la prossima Champions League, ma non per partecipare ai prossimi Mondiali in Russia. Questo perché c’è un giocatore che sta facendo come Martinez che, dopo i tre gol in Libertadores contro il Cruzeiro, viene osannato sia dalla stampa argentina che da Sampaoli.

Per giunta, bisogna ricorda che sull’attaccante del Racing di Avellaneda, Sabatini e Ausilio hanno un’opzione per farne il bomber dell’Inter dei prossimi anni.

Ebbene sì, colui che potrebbe essere il compagno di squadra all’Inter in futuro, potrebbe togliere ad Icardi il posto in Nazionale. Una possibilità molto alta, soprattutto perché Martinez ha il beneplacito sia del suo ds, Diego Milito, che quella dell’attuale ct dell’Argentina Sampaoli.

E’ un momento quindi complicato per Icardi che ha solo un modo per risollevare le proprie quotazioni: riprendersi quanto prima dall’infortunio e portare l’Inter in Champions League a suon di gol, dimostrando anche un grande maturità fuori dal campo, non sventolando più ai quattro venti la propria vita prima o il proprio pensiero per quanto concerne i fatti interni allo spogliatoio nerazzurro.

Un cambio di mentalità ma anche comunicativo, che potrebbe non bastare però al capitano dell’Inter, visto che si ritrova difronte a sè un calciatore, Martinez, che continua a conquistare la scena a suon di gol e con i suoi modi pacati.

In Argentina sanno fin troppo bene che Martinez a luglio potrebbe andare all’Inter ed infatti, alla fine della gara di coppa, l’attaccante ha lanciato un messaggio molto chiaro ai suoi tifosi circa la decisione ormai presa di lasciare il club in estate: “Ho promesso di rimanere fino a metà anno, sono contento di questo.

Il mio obiettivo adesso è migliorare giorno dopo giorno, oggi ho realizzato il sogno di giocare in Copa Libertadores. È stato un giorno molto speciale per me”.

Continuando così, Martinez conquisterà la convocazione in Nazionale per Russia 2018 e potrebbe convincere l’Inter a puntare su di lui fin da subito, cedendo così al Real Madrid un Mauro Icardi con cui non si riesce, ancora oggi, a trovare un nuovo accordo per l’ennesimo rinnovo di contratto voluto dalla moglie-agente Wanda Nara.

Dunque, non resta altro che aspettare e comprendere quali potranno essere gli sviluppi circa le possibilità di Icardi di conquistare nuovamente l’Argentina.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche