Ikea invaso dai tifosi dopo Svezia-Inghilterra
Ikea invaso dai tifosi dopo Svezia-Inghilterra
Calcio

Ikea invaso dai tifosi dopo Svezia-Inghilterra

Inglesi assaltano Ikea
Inglesi assaltano Ikea

I tifosi inglesi hanno festeggiato l'accesso alle semifinali del Mondiale invadendo un negozio Ikea a ritmo del celebre ritornello "It's coming home".

Tra le grandi protagoniste, e si può dire anche sorprese, di Russia 2018 c’è sicuramente l’Inghilterra. La nazionale ora allenata da Southgate, dopo un clamoroso fallimento a Euro 2016, conclusosi con l’eliminazione per mano dell’Islanda, è partita in sordina tra basse aspettative e il pessimismo diffuso della stampa e dei tifosi locali, ma partita dopo partita ha guadagnato sempre più credibilità, fino alla sfida vinta con la Svezia che ne ha decretato l’accesso in semifinale. Nelle prime settimane del Mondiale sono diventati virali i filmati dei sostenitori inglesi che, riuniti nei pub per ogni gara della nazionale, celebravano i gol dei propri beniamini facendo volare bicchieri colmi di birra e abbracciandosi. Allo stesso modo, c’è una canzone che si è gradualmente diffusa in tutto il Paese e oltre, fino a diventare la vera colonna sonora del percorso dei “Tre Leoni”, accompagnato da un crescente entusiasmo. Si tratta del brano intitolato “Three Lions“, pubblicato nel 1996 in occasione degli Europei disputati proprio in Inghilterra.

Il celebre ritornello della canzone è stato cantato a squarciagola da un nutrito gruppo di tifosi inglesi che, per celebrare la vittoria sulla Svezia, si è recato in un negozio Ikea, preso d’assalto durante i festeggiamenti.

Tifosi inglesi invadono l’Ikea

Le immagini provenienti dall’Inghilterra in queste prime settimane di Mondiale mostrano il grandissimo entusiasmo dei sostenitori per la cavalcata che ha portato la squadra di Southgate fino alle semifinali, traguardo che mancava dalla Coppa del Mondo disputata in Italia nel 1990.

Sia la critica che i tifosi stessi possedevano aspettative piuttosto basse riguardo a una possibile spedizione positiva dei “Tre Leoni”, probabilmente anche a causa della cocente delusione subita nell’Europeo del 2016, quando la nazionale allora guidata da Roy Hodgson fu eliminata dalla competizione dopo una sorprendente sconfitta subita dall’Islanda.

Eppure l’Inghilterra, adesso allenata da un tecnico giovane e ambizioso, ha saputo isolarsi da questo pessimismo e partita dopo partita è diventata una candidata sempre più credibile per la vittoria finale.

Il percorso degli inglesi è stato accompagnato fin dall’inizio dalla medesima colonna sonora, il brano intitolato “Three Lions” pubblicato inizialmente nel 1996 in occasione degli Europei ospitati proprio in Inghilterra.

In particolare, a diventare celebre è stato il ritornello di questo brano, che recita “It’s coming home“, ovvero “sta tornando a casa”, riferito al fatto che ad ospitare la competizione fosse proprio quel Paese che ha dato i natali al calcio.

La canzone è diventata un vero e proprio tormentone anche per Russia 2018, con i tifosi inglesi che hanno contribuito a far conoscere il brano anche oltre i confini nazionali. In seguito alla vittoria contro la Svezia che ha garantito l’accesso alle semifinali, moltissimi tifosi inglesi hanno festeggiato invadendo letteralmente un negozio Ikea, nota marca svedese, situato a Stratford, nella zona est di Londra.

Non poteva mancare ovviamente il celebre ritornello “It’s coming home”, cantato dagli inglesi intenti ad assaltare il locale, saltando addirittura sui letti in esposizione di fronte al personale che nulla ha potuto fare di fronte a questa folla.

Festeggiamenti sicuramente sopra le righe che hanno scatenato non poche polemiche sui diversi social, anche per l’accostamento al comportamento degli hooligans che in passato avevano scosso il calcio inglese.

Fortunatamente, però, l’episodio in questione non ha visto alcun tipo di violenza, sostituito però da una dimostrazione di inciviltà che in molti hanno condannato.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Hugo Boss Hugo Just Different - Tester
37 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
69.95 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
piquadro Cartella Piquadro In Pelle E Tessuto Nero, Porta Computer 15.6" E Ipad, Organizzazione Interna Per Il Lavoro O Tempo Libero.
185 €
350 € -47 %
Compra ora
Alessandro Bai
Alessandro Bai 150 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.