Il film su Alba Dorata - Notizie.it
Il film su Alba Dorata
Guide

Il film su Alba Dorata

Frasi choc quelle mandate in onda martedì scorso sul canale britannico Channel 4. Il corto trasmesso sull’emittente britannica si basa sul materiale raccolto dal regista greco Georgousis che l’anno scorso ha seguito per quasi un mese i membri di Alba Dorata, durante la campagna elettorale in Grecia: ha registrato comizi, visite nei mercati, dichiarazioni pre-elettorali. Frasi da brivido, di stampo hitleriano, quelle pronunciate dal candidato Plomaritis che vorrebbe “fare saponette con gli extracomunitari presenti sul territorio greco”. Ma, aggiunge, i saponi ricavati dagli immigrati non potranno nemmeno essere usati dagli uomini per il rischio di infezioni, potranno essere usate solo per pulire auto o marciapiedi. Con la pelle degli immigrati, esseri “primitivi, subumani e contaminati, buoni a nulla che bevono la nostra acqua”, si potrebbero fare lampade da tavolo e i loro capelli veduti nei mercatini di Monastiraki, la folkloristica zona turistica sotto l’Acropoli. E questa visione del mondo viene supportata da una serie di frasi indice di uno spregevole livello di ignoranza, pronunciate senza la minima vergogna: “Immigrati? Sono pronto a metterli nei forni”. E ancora: “Prendiamoli a calci per sbiancarli” dice, tra le risate di tutti i presenti, che rievocano idealmente la shoah e le tragedie del passato nazista.

Il regista Georgousis ha così descritto la sua esperienza: “Ero terrorizzato dal fatto che questi membri fossero orgogliosi di esprimere le loro idee estreme in pubblico durante la campagna. Ero impressionato dalla loro ostilità e dal modo in cui trattano gli immigrati nelle piazze ateniesi”. E continua: “Le mie intenzioni erano chiare. Volevo fare un documentario che ritraesse il loro odio che sta infestando le strade di Atene. A volte ero preoccupato dal livello di supporto che ricevono dalla gente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*