×

Il gioco di trovare l’insetto misterioso

Trova l’insetto (la cimice) o altro ancora (come i gatti): i giochi on-line o su cartaceo per divertirsi aguzzando la vista, lo spirito di osservazione, l’ingegno e la concentrazione.

"Oggetto misterioso"
Cimice verde mimetizzata

Il gioco

Cimice mimetizzata

Quante volte troviamo sul web o altro giochi di immagini in cui bisogna trovare l’ “oggetto misterioso”, che non salta immediatamente all’occhio? Magari è un piccolo insetto, una cimice mimetizzata in un giardino, che non è affatto facile individuare, anche perché non è certo il primo insetto che viene in mente. Ecco tre suggerimenti – che ovviamente non vanno letti tutti insieme! – per trovare in un’ immagine l’insetto mimetizzato. Primo: bisogna sapere per esempio di che colore non è; secondo: se la cimice è di colore verde, sarà certamente meglio mimetizzata in un’immagine dove c’è del verde; terzo: viene detto addirittura il punto dove si trova la cimice. A questo punto le possibilità di trovarla, è chiaro che aumentino, e una volta trovata, si può capire come abbia fatto a ”nascondersi” al nostro sguardo.

Non stupisce comunque che 9 persone su 10 non riescano a trovarla, perchè la cimice si è mimetizzata bene!

Giochi analoghi

Trova il gatto

Il principio del gioco della cimice mimetizzata in giardino è un’po’ lo stesso delle foto-indovinelli Trova il gatto/cane”, così diffuse su Facebook – nella foto in alto, per esempio, la testa del micio sbuca dalle cibarie nella dispensa, ndr -, ma in quel caso i gatti sono perlopiù veri, magari quelli degli stessi iscritti al social che vogliono invitare i propri amici a divertirsi a trovare il loro animale domestico nella foto – animale nascosto nel luogo più bizzarro possibile e mimetizzato con esso, in casa o in giardino, possibilmente con un’espressione curiosa o tenera, oppure, nascosto tra animali di specie diversa dalla sua ma con gli stessi colori -.

On-line ci sono veri e propri giochi anche su “Trova il …” pinguino, il pirata ecc., che sono utili per aguzzare la vista, l’ingegno e la concentrazione, divertendo e mettendo alla prova anche la velocità, visto che molti chiedono di trovare l’oggetto misterioso entro un tot e di comunicarlo, magari con un “Mi piace” sotto l’immagine su Facebook e scrivendo “Trovato” nello spazio riservato ai commenti. Ecco alcuni esempi di immagini di animale, persona, oggetti o anche numeri da trovare su uno sfondo che confonda di proposito le idee di chi guarda e vuole “partecipare” al gioco: ce ne sono veramente tanti di giochi così sul web, che si possono trovare cliccando sui rispettivi link. Sarebbe curioso sapere chi li ha inventati, pensando di adattarli anche al mondo virtuale oltre che cartaceo – sono per esempio sulla settimana enigmistica o comunque su giornali che magari in questo periodo si portano in spiaggia per passare il tempo e rilassarsi con intelligenza -.

Su Facebook


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche