Il Gruppo Giovani Imprenditori finanzia un progetto per un bambino disabile - Notizie.it
Il Gruppo Giovani Imprenditori finanzia un progetto per un bambino disabile
Attualità

Il Gruppo Giovani Imprenditori finanzia un progetto per un bambino disabile

Cuneo – È stato un Natale all’insegna della solidarietà quello del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo. I proventi della lotteria promossa nel corso della cena pre-natalizia, pari a 2.500 euro, sono stati devoluti alla “Dogs for kids” Onlus – Cooperativa Sociale Orchidea, che si impegna nell’aiutare l’integrazione di bambini disabili affetti da autismo o disturbi emozionali, comportamentali e cognitivi attraverso l’uso di cani da servizio e da assistenza. La somma è stata consegnata in Confindustria Cuneo lunedì 7 gennaio ad alcuni rappresentanti di “Dogs for Kids” direttamente dal presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Simone Ghiazza nel corso del primo consiglio direttivo del 2013.
“Questo Natale abbiamo riproposto la lotteria di solidarietà del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Cuneo – afferma il presidente Simone Ghiazza -. Due anni fa il ricavato era stato devoluto ai terremotati dell’Aquila. In consiglio, prima della cena, si era discusso per decidere a chi destinare i nuovi proventi.

Ci sono state due proposte e dopo attenta analisi abbiamo scelto di destinare la somma a “Dogs for Kids”. Siamo stati tutti concordi nel scegliere questa Onlus per la sua territorialità: quando abbiamo chiesto come potevamo essere utili ci hanno raccontato la storia di Pietro, un bambino di 4 anni al quale è stata diagnostica un’atonia generale diffusa. Mi piace pensare che come Gruppo Giovani di Confindustria Cuneo abbiamo potuto dedicare un momento di festa a chi ne ha bisogno. Se riusciamo ad accendere anche solo una luce e mettere in evidenza iniziative meritevoli portiamo a casa un piccolo successo”.
La somma raccolta servirà per finanziare il progetto “Un cane per Pietro” che vedrà “Dogs for Kids” prendersi carico di un cane, addestrarlo, prepararlo e affiancarlo una volta pronto a Pietro come compagno di supporto. Durante il periodo di preparazione del cane, “Dogs for Kids” si farà carico di incontri di pet therapy ludico/formativi che vedranno l’ausilio di cani già preparati dall’associazione che insegneranno a Pietro e alla sua famiglia cosa significa avere un amico a quattro zampe.

Il progetto prevede inoltre che la famiglia sia supportata da professionisti sia durante la fase di pet therapy e di preparazione del cane, sia nella fase successiva di inserimento del cane in famiglia, sia poi per l’assistenza che prevede un affiancamento alla famiglia per quella che sarà l’intera durata della vita del cane.
“Allo stato attuale – aggiunge Paola Votero Prina, volontaria di “Dogs for Kids” e responsabile del progetto “Un cane per Pietro” – come Onlus abbiamo già diverse famiglie che stiamo valutando a nostre spese e che hanno chiesto di essere inserite nel programma. Ci troviamo di fronte alla reale e concreta necessità di dare a queste famiglie una speranza per il futuro e ci troviamo quindi a dipendere dalla generosità di chi, come il Gruppo Giovani Imprenditori Cuneo, prende a carico i nostri progetti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche