×

Il leader ceceno Kadyrov: “Possiamo prendere la Polonia in 6 secondi”

Il leader ceceno Kadyrov minaccia la conquista della Polonia. La scintilla è scoppiata durante la vicenda della vernice rossa contro l'Ambasciatore russo.

Kadyrov, leader ceceno, minaccia di conquistare la Polonia

Il leader ceceno Kadyrov minaccia la Polonia, affermando di poterla conquistare in 6 secondi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso risale allo scorso 9 maggio 2022.

Il leader ceceno Kadyrov minaccia la Polonia

Il 9 maggio sono stati lanciati barattoli di vernice rossa contro l’ambasciatore russo Sergei Andreyev, durante un cerimonia al cimitero russo di Varsavia in occasione della Giornata della Vittoria.

Andreyev stava deponendo fiori al cimitero dei soldati russi quando un gruppo di manifestati glieli ha strappati dalle mani per poi imbrattarlo con della vernice rossa. L’ambasciatore polacco a Mosca, Krzysztof Krajewski, è stato convocato nei giorni successivi al ministero degli Esteri russo per venire a conoscenza del fatto che la Russia pretendesse delle scuse ufficali da parte delle autorità polacche.

Leader ceceno minaccia la Polonia: “Chiedete scusa”

Ora, il leader ceceno Ramzan Kadyrov torna sulla vicenda rinnovando la richiesta di scuse da parte della Polonia e minacciando il Paese.

“L’Ucraina ormai è una questiona chiusa. Se arriverà l’ordine prenderemo la Polonia in 6 secondi perciò portate via le vostre armi e i vostri mercenari e chiedere scusa al nostro ambasciatore”, ha dichiarato in un video pubblicato su Telegram, che ha poi fatto il giro del mondo.

Minaccia alla Polonia, dopo il leader ceceno il politico russo

Tra gli alleati di Putin che hanno avanzato minacce alla Polonia c’è anche Oleg Morozov, membro del parlamento russo e del partito politico di Putin, Russia Unita, che ha dichiarato il Paese come al primo posto in coda per la “denazificazione dopo l’Ucraina”.

Contents.media
Ultima ora