×

Il Mappamondo di Hitler

Un oggetto "culto" del Fuhrer

default featured image 3 1200x900 768x576

ilgrandedittatore2 300x225Se avete visto il film capolavoro di Charlie Chaplin “Il grande dittatore“, sicuramente avrete ben presente la memorabile e magistrale scena in cui il Fuhrer intraprende una sorta di ridicolo balletto con un grande mappamondo gonfiabile che alla fine scoppia; ebbene, Adolf Hitler aveva davvero un mappamondo che gli piaceva tantissimo e l’oggetto è giunto intatto sino a noi.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, dopo la morte del dittatore nazista, il soldato americano John Barsamian, perquisì il celebre “Nido dell’Aquila“, residenza di Hitler a Obersalzberg (Baviera) e, scovato il globo, ottenne il permesso di portarselo a casa, nella lontana California.

Barsamian conservò il cimelio fino al suo 91° compleanno, e nel 2007 lo mise all’asta.

Contents.media
Ultima ora