×

“Il mare sotto il lago”, firmato il progetto per l’Acquario dell’Eur

E’ stato firmato il contratto da 70 milioni di euro tra la Merlin Entertainments group e la “Mare Nostrum srl” che, per concessione dell’Eur Spa, gestirà il progetto della realizzazione dell’Acquario sotto al Laghetto artificiale.

Il colosso mondiale dell’intrattenimento (la Merlin) dopo “The London Eye” (la ruota panoramica della capitale inglese), 12 parchi di divertimento tematici, tra cui anche il museo di Madame Tussauds e il nostrano Gardaland, e altri 45 acquari in tutto il mondo, porta il suo stile hi tech e minimal a Roma.
Una vera e propria città del mare, sotto il pelo dell’acqua dolce del laghetto dell’Eur, con le principali specie marine del Mar Mediterraneo:questa la peculiarità che distinguerà l’Acquario della capitale da quello di Genova o di Napoli.

Un museo multimediale in apnea, che accoglierà i visitatori con una cascata spettacolare e un tunnel di materiale acrilico trasparente, per poi affascinarli con riproduzioni fedeli delle coste marocchine e israeliane, dei caratteristici ecosistemi marini italiani, dalla costa di Portofino alla Maddalena, passando per la riserva del parco marino di Ustica e la riviera del Conero.

16.500 mq dove troveranno spazio: habitat naturali con specie marine protette in vasce curatoriali intese come cliniche mediche dove troveranno protezione pesci piaggiati, in via di estinzione o con difficoltà i reiserimento nell’ambiente naturale; mostre, lezioni e attività didattiche, come il contatto diretto – il “touch-pool” – con gli animali e gli organismi marini; un auditorium da 200 posti; esposizioni di grande rilevanza scientifica; due spettacolari tunnel di collegamento fra le varie sale a tenuta stagna, dove i “tapis roulant” scorreranno al di sotto della superficie del Laghetto, conferendo al passaggio del pubblico il fascino degli abissi.

Due piani per scoprire le acque che bagnano le nostre spiagge e le creature che le popolano, 5 ristoranti, 3 bar, negozi sparsi e 700 posti di lavoro.

Il Mare Nostrum Acquarium vedrà al luce nel 2012, anche se il 65% dei lavori dovrebbe concludersi per questa primavera. Non ci resta che attendere per immergerci tra cernie, squali grigi, barracuda, e ogni altro protagonista della vita in fondo al mare.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche