> > Il mondo della musica piange la tastierista e cantante Christine McVie: aveva...

Il mondo della musica piange la tastierista e cantante Christine McVie: aveva 79 anni

Morta Christine McVie

Christine McVie grazie ai Fleetwood Mac aveva creato dei brani senza tempo. La tastierista e cantante è morta all'età di 79 anni.

“Se n’è andata in pace stamattina”, è con queste parole che è stato dato l’annuncio della morte della cantante e tastierista dei Fleetwood Mac Christine McVie.

L’artista che era stata colpita da una breve malattia aveva 79 anni.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Christine McVie (@christinemcvieofficial)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Christine McVie (@christinemcvieofficial)

Morta Christine McVie, l’annuncio sui social

La notizia della scomparsa dell’artista è stata data dai suoi familiari attraverso un post su Instagram: “A nome della famiglia di Christine McVie, è con il cuore pesante che vi informiamo della morte di Christine. Si è spenta serenamente in ospedale questa mattina, mercoledì 30 novembre 2022, a seguito di una breve malattia. Era in compagnia della sua famiglia. Chiediamo gentilmente di rispettare la privacy della famiglia in questo momento estremamente doloroso e vorremmo che tutti conservassero Christine nei loro cuori e ricordassero la vita di un incredibile essere umano e di un musicista venerato che era amato universalmente.

Riposa in pace Christine McVie”.

Contestualmente sulla pagina della tastierista è stato anche condiviso il messaggio da parte degli stessi Fleetwood Mac che hanno scritto: “Non ci sono parole per descrivere la tristezza nel sapere la scomparsa di Christine McVie. Lei era davvero unica nel suo genere, speciale e talentuosa oltre ogni misura. Lei era la migliore musicista che chiunque potesse avere nella propria band e la migliore amica che ciascuno potesse avere nella propria vita.

Eravamo così fortunati di avere una vita con lei. individualmente e insieme abbiamo amato Christine profondamente e siamo grati per le meravigliose memorie che abbiamo di lei. Non sarà mai dimenticata”.

La carriera

Nata all’anagrafe come Christine Perfect il 12 luglio del 1943, l’artista si unì stabilmente ai Fleetwood Mac nel 1970 in seguito al suo matrimonio con John McVie da cui prese il cognome, prendendo così il posto del fondatore della band Peter Green.

Grazie alla band conobbe un successo planetario tra gli anni ’70 e ’80 tanto da divenire una delle band più iconiche di quei decenni. Basti pensare che uno dei loro brani, “Don’t stop”, divenne la colonna sonora della prima campagna elettorale di Bill Clinton all’inizio degli anni ’90.

Il successo mondiale con “Rumors”

Nella seconda metà degli anni ’70 i coniugi McVie si separano, eppure sarà proprio da questo periodo di grande crisi che nascerà uno degli album più belli del mondo della musica vale a dire “Rumors” del 1977, album che venderà oltre 40milioni di copie in tutto il mondo. Rimarrà con i Fleetwood Mac fino al 1998 per poi farvi ritorno nel 2014, anno in cui l’Accademia Britannica dei cantautori e compositori il premio Ivor Novello alla carriera.