×

Il Napoli batte il Genoa ed è secondo

Condividi su Facebook

Primo tempo pimpante tra Genoa e Napoli, le due squadre si affrontano a viso aperto. Il Genoa lascia spazio al Napoli che non si lascia pregare per infilarcisi. I miglio degli azzurri nella prima frazione di gioco sono Maggio ed Hamsik che va in gol al 25′ sfruttando un calcio di punizione battuto da Gargano, perfetto lo stacco di testa dello slovacco. Nel finale del primo tempo la partita s’innervosisce, Toni reclama un calcio di rigore che non c’è.

Il secondo tempo è tutto genoano. La squadra di Ballardini rientra in campo determinata. Gli azzurri soffriranno per tutto il secondo tempo, e tutto quello che riescono a fare è difendere lo striminzito vantaggio con i denti, buttando via il pallone il piu lontano possibile.

L’espulrione di pazienza complica ulteriormente le cose, ma alla fine gli azzurri riescono a portare a casa tre punti preziosissimi. Due appunti da fare a Mazzarri e che sarebbero potuti costare caro alla squadra: primo,l’impiego di Zuniga in attacco ancora una volta si è dimostrata una soluzione improponibile. Secondo, sostituire il colombiano con Yebda ha peggiorato la situazione costringendo la squadra ad abbassarsi ancora di più ed a lasciare Cavani ulteriormente piu isolato. Al posto di zuniga sarebbe dovuto entrare Sosa oppure Dimitru per evitare che il napoli si facesse schiacciare come poi è successo. Questa volta è andata bene, ma la prossima volta?

Scrivi un commento

1000

Leggi anche