×
Home > Cronaca > Il paradiso incontaminato del Circeo
11/08/2011 | di Redazione Notizie.it

Il paradiso incontaminato del Circeo

Il “Parco Nazionale del Circeo” sa regalare all’uomo moderno la sensazione di trovarsi in un paesaggi incontaminato e ricco di bellezze naturalistiche. Chi ama infatti la natura potrà visitare paesaggi diversi che si fondono tra loro in un equilibrio straordinario e di rara bellezza. Qui trovate infatti oltre a 20 chilometri di dune, un promontorio, 300 ettari di foresta, una grandissima varietà di specie animali e vegetali, centri storici importantissimi come la Villa di Domiziano e il Borgo di Fogliano. Il paesaggio antropico si combina nel Circeo con quello naturale in un equilibrio che si è conservato per millenni. E se oggi possiamo ancora ammirare questi luoghi meravigliosi e incantevoli, lo dobbiamo alla lungimiranza di chi già dal 1934 ha istituito, al fine di tutelarlo, il Parco del Circeo.

In questo luogo infatti abbiamo una estrema ricchezza di specie ambientali e vegetali, che lo rendono qualcosa di unico ed una delle più grandi meraviglie naturalistiche italiane. Nel Circeo chi ama la natura incontaminata potrà ammirare la “Selva di Terracina”, che è uno straordinario esempio di macchia mediterranea. Qui si trovano infatti specie vegetali come pini, lecci, querce da sughero che si alternano ad aree paludose che si formano con l’acqua piovana. Un luogo magico insomma dove potersi liberamente abbandonare alla bellezza della natura e dove è possibile recuperare il proprio equilibrio con la natura e sentirsi in sintonia con la magia dell’universo.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche