Il settore farmaceutico tra crescita e licenziamenti | Notizie.it
Il settore farmaceutico tra crescita e licenziamenti
Economia

Il settore farmaceutico tra crescita e licenziamenti


Continuano i licenziamenti in uno dei settori più redditizi. L’ultima grande azienda farmaceutica ad annunciare esuberi è il colosso tedesco Bayer AG, che lascerà a casa 4500 dipendenti. Una linea tenuta anche da altri colossi del settore, che stanno licenziando complessivamente decine di migliaia di persone. Eppure il settore è stato colpito marginalmente dalla crisi, è anzi in crescita e continua a registrare utili miliardari.

La Bayer ha chiuso il 2009 con un fatturato di più di 30 miliardi e un utile che le ha permesso di distribuire dividendi da 1,40€ ad azione, come l’anno precedente. Così Sanofi-aventis, con 28 miliardi di fatturato e quasi 6 di utile, e Pfizer, quasi 50 miliardi di fatturato e 8 di utile, avevano deciso negli ultimi mesi di licenziare migliaia di lavoratori. Secondo le stime il settore perderà complessivamente 40 mila dipendenti. E’ La Roche, società svizzera che fattura 37 miliardi e ha chiuso il 2009 con un utile di 6, l’azienda che licenzierà di più, lasciando a casa quasi 5000 persone.

Dati che mettono malinconia se letti alla luce di un altro studio: il forum di Meridiano Sanità, organizzato dalla European House-Ambrosetti, ha elaborato che a fronte di 2 assunzioni nel settore si creano altri 3 posti di lavoro nel sistema economico.

Daniele De Chiara

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora