×

Il Signore degli Anelli diventa una serie TV: andrà in onda su Amazon

Il Signore degli Anelli diventerà una serie TV di Amazon Studios dal 2020: narrerà storie precedenti e forse successive al celeberrimo romanzo fantasy dello scrittore J.R.R. Tolkien.

I protagonisti
La serie TV su Amazon

Per la gioia dei fans, Il Signore degli Anelli diventerà una serie TV. Lo ha annunciato ufficialmente Amazon, che la produrrà e la trasmetterà dopo averne ottenuti i diritti dal Warner Bros.

Arriva la serie TV

Gli spettatori vedranno nuove vicende ambientate nella Terra di Mezzo, precedenti al celeberrimo romanzo dello scrittore britannico John Ronald Reuel (J.R.R.) Tolkien e forse delle serie spin-off, ovvero serie che narrano vicende i cui protagonisti “vivono” nello stesso tipo di contesto fantastico, ma mai incontrati prima.

L'oggetto protagonista

La trasmissione inizierà nel 2020 su Prime Video. Ecco i dettagli del progetto che segue un libro e una trilogia cinematografica – diretta dal regista Peter Jackson – capaci di appassionare milioni e milioni di giovani in tutto il mondo. I film tratti dal romanzo di Tolkien, costituiscono la trilogia che si è aggiudicata più Oscar nella storia del cinema: ben 17 e 30 nomination, in più hanno ottenuto oltre 6 miliardi di dollari al botteghino.

Il commento di Amazon Studios

Trasmetterà la serie

Sharon Tal Yguado, Head of Scripted Series – praticamente responsabile dei contenuti – degli Amazon Studios – la sezione di Amazon incaricata di occuparsi di film e serie TV -, ha dichiarato: “Il Signore degli Anelli è un fenomeno culturale che ha catturato l’immaginazione di generazioni di fan, sia attraverso il libro sia sul grande schermo. Siamo onorati di poter lavorare con (le aziende, ndr) Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e New Line su un progetto così emozionante e siamo entusiasti di poter portare tutti i fan de Il Signore degli Anelli in un nuovo, epico viaggio nella Terra di Mezzo”.

Commento del portavoce di Tolkien Estate and Trust e HarperCollins

Ragazzo tenta di prendere l'anello

Dal canto suo anche Matt Galsor, portavoce di Tolkien Estate and Trust e HarperCollins ha espresso soddisfazione: “Siamo molto felici che Amazon, con il suo impegno a lungo termine nell’ambito della letteratura, ospiterà la prima serie TV in più stagioni de Il Signore degli Anelli”. “Sharon (Tal Yguado, ndr) e il team degli Amazon Studios hanno idee fantastiche per portare sullo schermo storie inesplorate e basate sugli scritti originali di J.R.R. Tolkien”. La speranza è che la serie possa avere il successo di Game of Thrones, dell’emittente satellitare televisiva americana HBO. Quest’ultima, insieme a Netflix, è stata protagonista delle trattative con Warner Bros per aggiudicarsi i diritti della nuova serie fantasy, ma a spuntarla sono stati appunto gli Amazon Studios.

Gli interrogativi

Attori de Il Signore degli Anelli

Mentre si attende di conoscere ulteriori dettagli dell’iniziativa, i fans più sfegatati de Il Signore degli Anelli – ovvero la storia incentrata su Frodo, Aragorn, Gandalf e la Compagnia dell’Anello – si chiedono se quella che è sicuramente un’ottima operazione di marketing, possa esserlo altrettanto in termini di contenuti, visto che si tratta di altre vicende rispetto a quelle narrate da Tolkien. Vicende probabilmente basate Non resta che saperne di più e comunque attendere il 2020 per guardare la serie.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche