×

Il Teatro degli Orrori al Blue Moon

Mercoledì 28 aprile al Blue Moon appuntamento con Il Teatro degli Orrori, per la serie di appuntamenti W4GoaBoa, live alle 21, 30, dj set h.24 con Tristan. 13 euro, 10 con drink dopo la mezzanotte.

Brutti, sporchi e cattivi, il loro suono ruvido esce dall’Impero Delle Tenebre (dopo l’esperienza soto la sigla ONE DIMENSIONAL MAN, esordio con la TEMPESTA Dischi nel 2007) per ripulirsi da tutte le impurità dettate da un’urgenza a dir poco vulcanica ed approdare alla realizzazione di un nuovo disco di grande spessore.
A Sangue Freddo è il risultato di un anno circa di lavoro tra stesura delle canzoni -accentuate nella loro liricità- e registrazioni presso le Officine Meccaniche di MAURO PAGANI. Denso di contenuti e “politico” come non mai, perché Il Teatro degli Orrori mette in scena la tragedia di Ken Saro Wiwa (nella title track A Sangue Freddo), così come lo sgomento di un paese, il nostro, alla deriva.

In Direzioni Diverse poi si assiste al confronto-collaborazione con uno dei gruppi italiani di maggior successo nel mondo, i conterranei BLOODY BEETROOTS…

Il Teatro Degli Orrori sono diventati una band unica e magnifica da cui ci facciamo volentieri incantare e menare” (così ha scritto Giuseppe Fabris sulle pagine di Rolling Stones): la grinta che sprigionano nelle esibizioni, il carisma del frontman Capovilla e la potenza espressiva delle loro canzoni ne sono la prova.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche