Il tesoro degli avari - Notizie.it
Il tesoro degli avari
Storia

Il tesoro degli avari

All’indomani dell’elezione di Leone III, Carlo Magno si preoccupò per l’avvento del nuovo papa, visti anche gli eccellenti rapporti maturati con il predecessore Adraino I. Incaricò quindi l’abate e futuro santo Angilberto di Centula di recapitare una missiva al neopontefice che conteneva, oltre alle congratulazioni di rito, anche alcuni ammonimenti. Lo esortò infatti a vivere onestamente, a fuggire dalle gioie terree e a combattere l’eresia .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche