Il test dell'anello d'oro sulla guancia per la carenza di ferro | Notizie.it
Il test dell’anello d’oro sulla guancia per la carenza di ferro
Salute & Benessere

Il test dell’anello d’oro sulla guancia per la carenza di ferro

Il ferro è un componente dell’emoglobina, che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi. Senza abbastanza ferro, il corpo non riceve abbastanza ossigeno causando ad una persona con basso contenuto di ferro di sentirsi continuamente stanca. La carenza di ferro, un tipo di anemia, di solito è trattata aumentando la quantità di ferro una persona consuma.


Informazioni sul test d’oro
Utilizzare gioielli d’oro, come un anello d’oro per testare la carenza di ferro è un vecchio detto. Secondo la storia, strofinare un anello d’oro sulla parte esterna della guancia vi aiuterà a scoprire se si è anemici. Una linea nera indica che si è anemici; nessuna linea indica che non si è carente di ferro.

Precisione del test
Anche se strofinando un anello d’oro può lasciare una linea nera, non esiste alcuna ricerca scientifica che dimostra che questo significa che la persona ha l’anemia. Ci sono varie ipotesi su ciò che fa sì che la linea nera, tra cui una reazione con cosmetici o lozioni sulla pelle, venga individuata sulla pelle.

Test dell’anemia accurato
Non fare affidamento sul test dell’anello d’oro se si sente che si può essere carente di ferro, i medici non usano anelli d’oro per testare l’anemia.

Tuttavia, se si hanno sintomi di anemia, chiamare il medico. L’unico modo preciso per determinare se si ha l’anemia è quello di fare un esame del sangue.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche