×

Il video del Calamaro Gigante (Giappone)

default featured image 3 1200x900 768x576

In quello che viene descritto come un’ acquisizione video notevole, un team di scienziati ha filmato un calamaro gigante in azione nelle profondità dell’oceano. Secondo quanto riferito, questa spedizione che comprendeva 100 subacquei, è stata tentata per anni prima di poter finalmente raggiungere fruizione.

Questo progetto è stato uno sforzo congiunto da parte dell’emittente giapponese pubblica NHK, Discovery Channel e National Museum of Natural History, del Giappone.

Secondo la NBC News, il video desiderato è stato finalmente girato l’estate scorsa da uno zoologo giapponese Tsunemi Kubodera e il suo team, che comprendeva un operatore alla macchina e un pilota per il veicolo sommergibile.

Kubodera arriva dal Museo Nazionale di Natura e Scienza del Giappone.

Il calamaro è stato rilevato a più di 600 miglia (1000 chilometri) da Toyko nel luglio 2012.

Per arrivare alla notevole ripresa, Kubodera ha detto aver utilizzato l’illuminazione hi-tech e le abilità del silenzio del veicolo, rendendo così la spedizione un vero successo. Insieme ad un pezzo succulento di esca, un calamaro di dimensioni più piccole, sono coì riusciti nel loro intento.

“Un calamaro gigante non apparirebbe mai davanti ad una pozza di luce, tale possibilità infattiè estremamente sottile”, Kubodera ha riferto così alla NBC News.

“Ecco perché abbiamo dovuto usare luci che non sarebbero mai stati in grado di rilevare.. Infatti queste speciali luci non possono essere utilizzate nemmeno dagli esseri umani, non sarebbero in grado di vedere nulla.”

Il calamaro non verrà vicino se avverte qualsiasi tipo di presenza. Il team è stato finalmente in grado di ottenere l’incontro ravvicinato oltre 2.000 metri sotto la superficie poi, seguendo il calamaro gigante mentre nuotava ancora più verso il fondo. I rapporti dei media dicono che il gruppo è andato quasi a 3.000 piedi (900 metri) sotto la superficie dell’acqua.

“Se si tenta di avvicinarsi facendo un sacco di rumore e utilizzando luci violente, il calamaro non arriverà. Così ci siamo seduti lì ad aspettare nel buio, con una luce ad infrarossi invisibile anche a occhio umano, in attesa che il gigante si avvicinasse.”

Secondo l’Associated Press (per gentile concessione del Washington Post), il calamaro raggiungeva i 3 metri di lunghezza. Gli mancavano i due tentacoli più lunghi e gli esperti non sono del tutto sicuri del perché.

Questo video è anche una pietra miliare, siccome gli scienziati non sanno molto su questi tipi di calamari giganti, perché non si vedono spesso e raramente nel loro ambiente naturale.

“Tutti noi siamo rimasti così stupiti” Edie Widder, un biologo marino che faceva parte del team della missione, ha riferito così al Los Angeles Times. “Sembrava scolpito in metallo. E sembrava virare dall’ argento all’ oro. Era semplicemente da mozzare il fiato.”

Il filmato è rimasto segreto a lungo, ma ora lo si può vedere. “Legends of the Deep: il calamaro Gigante” è andato in onda il 13 gennaio in Giappone sulla NHK e poi di nuovo fuori dal Giappone su Discovery Channel il 27 gennaio.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora