×

Impariamo a bere per depurarci

Di drenanti e integratori fitoterapici che promettono di depurare, sgonfiare ed eliminare i liquidi in eccesso trattenuti dal corpo, ce ne sono a decine, di marche e con ingredienti diversi ma bisogna evitare di affidarsi alle auto prescrizioni, che possono indurre a scegliere prodotti di dubbia origine (ricordatevi di controllare la notifica del Ministero della Sanità), non assumerli se non dietro prescrizione medica in gravidanza, allattamento o con patologie

.

Se si vogliono abbandonare momentaneamente le cure tradizionali, è bene non improvvisarsi erboristi (tanto meno raccogliere direttamente le piante nei campi) e parlarne comunque con il proprio medico curante perché spesso anche i fitoprodotti possono avere effetti non prevedibili a priori.

Prima di affidarci agli integratori, sarebbe bene fare un ripasso delle regole naturali da seguire per imparare qualche trucco per depurarsi in completa sicurezza.
Bere tanta acqua (non meno di due litri al giorno), mezzo litro alla volta così da esercita un’azione meccanica sui reni che li aiuta a funzionare meglio. Curare l’alimentazione, privilegiando i cibi ricchi di potassio e magnesio (come le banane) che, contrastando l’azione del sodio, favoriscono l’eliminazione dell’acqua. Da limitare invece gli zuccherifici che trattengono i liquidi.

Semaforo verde per insalata e verdure a foglia verde, per il loro alto contenuto di magnesio e potassio, Cipolle (sia crude che cotte, sono un ottimo diuretico naturale) e Alghe,ricche di iodio, che stimola le funzioni dell’organismo(da evitare se si hanno problemi di tiroide).

Ottime anche le tisane di piante officinali a base di malva (depurativa e antigonfiore, ancora più efficace con la verbena), ortica (diuretica, elimina i residui acidi del metabolismo), e l’equiseto( ricca di Sali minerali).

Basta mettere in una scodella e lasciare a bagno 2 cucchiaini di questi preparati in 750ml di acqua per 12 ore o far bollire per almeno 15 minuti, dopo di che si filtra e si beve (evitando di zuccherare). Una o due tazze al giorno per qualche settimana.

Se poi non vi siete convinte e volete provare anche l’efficacia dei prodotti in commercio, ricordate che bisogna avere pazienza per ottenere risultati visibili , visto che i drenanti hanno bisogno di tempi piuttosto lunghi per poter garantire effetti duraturi.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche