×

In Angola i cinema abbandonati ricordano il passato

default featured image 3 1200x900 768x576

Il Goethe-Institut dell’Angola sta catalogando e studiando i cinema abbandonati del paese, nella speranza di poter trovare la strada giusta per il futuro.

Tanto di cappello al Goethe-Institut dell’Angola per il loro ultimo progetto: catalogare tutti i cinema abbandonati dello stato dell’Africa centrale.

Il lavoro, dalle dimensioni ciclopiche, vuole sia documentare tutte le caratteristiche architettoniche di questi ricordi del passato che usarli come dati per studiare lo sviluppo urbano e sociale delle aree in cui si trovano.

angola

L’Angola si trova al momento al centro di un imponente processo di urbanizzazione, che sta cambiando il volto dello stato e delle persone che vi abitano. Sono in molti a chiedersi cosa fare per portare il paese verso il futuro, ed è un percorso difficile. Studiare il passato è fondamentale, e per questo motivo l’istituto ha iniziato il catalogo delle sale di proiezione abbandonate.

angola

La speranza è quella di poter controllare i cambiamenti sociali che si verificheranno, capendo come si stanno evolvendo quelli già in corso, e quelli che sono successi in passato. Le strutture abbandonate sono anche interessanti dal punto di vista architettonico, come una testimonianza unica dell’evoluzione di questi centri d’intrattenimento in Africa. Usati anche come sale per concerti, alcuni di questi sono dei veri e propri capolavori.

angola

L’Angola ci insegna ad affrontare il futuro guardando al passato, per imparare cosa fare.

1 / 5
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 08
1 / 5
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 08
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 10
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 13 696x465
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 12
Il Goethe Institut Angola mappa le sale cinematografiche del Paese 26
Contents.media
Ultima ora