In caso di dichiarazione falsa per le agevolazioni prima casa, tutti i soggetti decadono dal diritto - Notizie.it
In caso di dichiarazione falsa per le agevolazioni prima casa, tutti i soggetti decadono dal diritto
Mutui e Prestiti

In caso di dichiarazione falsa per le agevolazioni prima casa, tutti i soggetti decadono dal diritto


La risoluzione 33/E, dell’Agenzia delle Entrate ha lo scopo di illustrare i casi in cui si decade dal beneficio fiscale previsto dalla Legge 342 del 2000, la quale prevede, per il trasferimento di un immobile oggetto di successione oppure di donazione, l’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale a favore di tutti gli eredi o donatari, a patto che almeno uno di loro sia in possesso deirequisiti necessari per poterne usufruire. Nel caso in cui venga fatta una dichiarazione falsa, non decade dal beneficio fiscale solo colui che l’abbia commessa, ma anche tutti gli altri interessati e coinvolti nella successione o nella donazio. In poche parole la bugia travolge tutti e spazza via le agevolazioni previste dalla legge. Invece le sanzioni si applicano solo a colui che ha dichiarato di essere in possesso dei requisiti dichiarando il falso. Poi nel caso in cui non si provveda a prendere la residenza, per usufruire dell’agevolazione ‘prima casa’, o l’immobile per il quale si era usufruito dell’agevolazione viene venduto prima della scadenza del quinto anno dall’acquisto e non si provvede all’acquisto di un altro immobile entro i successivi 12 mesi, la maggiore imposta e le sanzioni vengono applicate solo a colui che abbia commesso le mancanze, quindi non vengono coinvolti gli altri soggetti interessati.

La differenza sta nel fatto che in caso di falsa dichiarazione, il requisito per il beneficio non esiste e quindi nessuno può usufruirne. In caso di inadempimento per poter usufruire del beneficio, solo colui che ha commesso l’inadempimento decade dal diritto, per il quale i presupposti esistevano, ma viene meno per chi non ha compiuto gli adempimenti necessari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche