×

In Italia quartetto d’archi dell’Orchestra Sinfonica di San Paolo

Roma, 3 dic. (askanews) – Per inaugurare le celebrazioni del Bicentenario dell’Indipendenza del Paese l’Ambasciata del Brasile a Roma annuncia l’arrivo in Italia del Quartetto d’Archi dell’Orchestra Sinfonica dello Stato di San Paolo. E’ una delle più importanti orchestre dell’America Latina e si esibirà gratuitamente, con obbligo di prenotazione, in una serie di concerti dal 6 al 10 dicembre a Roma e Firenze.

Il 6 sarà al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica a Roma, dove il 7 è prevista anche una Masterclass al Conservatorio di Santa Cecilia.

Il 9 si terrà un evento ad inviti presso l’Ambasciata del Brasile, mentre il 10 dicembre il quartetto si esibirà al Cenacolo di Santa Croce a Firenze.

Il programma del concerto rappresenta una celebrazione del lungo rapporto tra i due Paesi e dell’incontro tra le loro culture, con il Quartetto d’archi n. 17 di Villa-Lobos e il Quartetto in mi minore di Giuseppe Verdi, oltre ad una prima mondiale commissionata dalla Fondazione Osesp appositamente per questo tour: “Fantasia sobre o hino do expedicionàrio”, composta dal brasiliano Jo o Guilherme Ripper in onore della Forza di Spedizione Brasiliana che ha combattuto nella Campagna d’Italia durante la seconda Guerra Mondiale.

L’Osesp Quartet, fondato nel 2008, riunisce la Spalla Emmanuele Baldini, il violinista Davi Graton, il violista Peter Pas e il violoncellista ospite Rodrigo Andrade Silveira.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora