×

In pochi mesi ruba 130.000 € al Trony dove lavora. Denunciato giovane

Condividi su Facebook

Sembra che i furbi in Italia non finiscano mai. E’ la storia di un caporeparto del grande magazzino di elettrodomestici ‘Trony’ di Rimini, 27 anni, di Siderno ma residente a Riccione, che e’ stato arrestato per furto; secondo l’accusa avrebbe rubato merce per circa 130.000 euro.
Utilizzando un computer non abilitato allo scarico di merce dal magazzino, in sei mesi sarebbe riuscito a far sparire un’ ingente quantita’ di materiale ‘hi tech’.
Egli entrava nel sistema informatico del magazzino e, utilizzando una password, riusciva insieme a due complici a far uscire il materiale delle cassiere senza sborsare un euro e senza che, a fine giornata, nessuno se ne accorgesse. La storia ha avuto inizio nel febbraio dello scorso anno, ma solo in agosto la sede centrale di Faenza (Ravenna) si e’ accorta che qualcosa non andava: i sistemi informatici evidenziavano degli accessi al sistema di gestione del magazzino arrivati da un computer non abilitato allo scarico delle merci.

Solo dopo un accurato inventario si e’ riusciti a scoprire che dal magazzino mancavano oltre 250 pezzi, tra televisori di ultima genereazione, consolle, impianti hi-fi.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.