×

Incendio a Macerata, due fratelli morti nel loro appartamento: ipotesi cortocircuito

Due fratelli di 65 e 66 anni sono morti a causa di un incendio divampato nel loro appartamento di Macerata: deceduti anche i loro animali.

Incendio Macerata

Tragedia a Macerata, dove nella mattinata di venerdì 31 gennaio 2021 è divampato un incendio che ha causato la morte di due persone, fratello e sorella rispettivamente di 66 e 65 anni. Tra le fiamme, impossibilitati a scappare, hanno perso la vita anche il cane e il gatto che vivevano con loro.

Incendio a Macerata: due morti

I fatti hanno avuto luogo intorno alle 7 in via Severini. Secondo quanto ricostruito, i vicini della coppia hanno avvertito un forte odore di bruciato provenire dalla loro abitazione e hanno dunque lanciato l’allarme ai Vigili del Fuoco. Quando sono giunti sul posto, costoro hanno inizialmente domato il rogo per poi rinvenire, una volta entrati nell’appartamento al secondo piano, i cadaveri dei due inquilini e dei loro animali.

Si tratta di Alberto Cameli e sua sorella Anna, portatrice di handicap. Inutile per loro ogni tentativo di rianimazione: all’arrivo dei pompieri i due erano già morti, l’uno in cucina e l’altra in camera da letto.

Incendio a Macerata, due morti: indagini in corso

Presenti sul luogo dell’incendio, oltre ai Vigili del Fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme e a mettere in sicurezza l’intero stabile, anche la Polizia.

Gli agenti hanno posto sotto sequestro l’appartamento e stanno indagando per capire la causa e le modalità dell’accaduto. Secondo le prime ipotesi potrebbe essersi trattato di un frigorifero in cortocircuito.

Contents.media
Ultima ora