×

Incendio Milano, il racconto di Morgan vicino a Torre Antonini in fiamme

Il cantautore Morgan ha postato un video sui social raccontando l’incendio che ha distrutto Torre Antonini, palazzo della periferia sud di Milano.

incendio milano morgan 2 768x512

Il cantautore Morgan, residente nei pressi di via Antonini a Milano, ha postato un video sui suoi account social nel quale ha commentato e mostrato ai suoi followers il drammatico incendio che ha distrutto “Torre Antonini”.

Incendio Milano, il racconto di Morgan vicino a Torre Antonini in fiamme

Nel tardo pomeriggio di domenica 29 agosto, il cantautore Morgan ha commentato l’incendio del palazzo situato al civico 32 di via Antonini a Milano.

Morgan, infatti, ha pubblicato sul suo account Instagram ufficiale due video nei quali ha mostrato e raccontato la distruzione del palazzo milanese devastato dalle fiamme.

Nel primo video, in particolare, l’artista ha ripreso la sua fuga dall’appartamento in cui risiede, ubicato a fianco del complesso andato in fiamme, messa in atto subito dopo aver avvertito un’anomala e improvvisa ondata di calore persistente.

Nella clip, è possibile seguire la corsa verso le scale del cantautore e i tentativi di raggiungere la strada e i vigili del fuoco nonostante alcune vie fossero state sbarrate dalle fiamme.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marco “Morgan” Castoldi (@morganofficial)

Incendio Milano, il racconto di Morgan: le immagini di Torre Antonini

Nel secondo video postato da Morgan, della durata di circa 20 minuti, viene invece spiegato quanto accaduto: “Stavamo in casa. È scoppiato un incendio a Milano. Incredibile: c’è un grattacielo che sta completamente andando a fuoco. Guardate. È una cosa assurda. È una cosa assurda. Adesso i pompieri hanno spento un po’ ma… è allucinante. Noi… stavamo per andare a fuoco anche noi.

Però siamo nella casa di fianco. Guardate. Il palazzo. Incredibile. Una scena allucinante. Fiamme altissime.”

Nella cilp, il cantautore appare estremamente sconvolto e sconcertato da quanto accaduto e ha anche rivelato “Non ho neanche preso le chiavi di casa perché sono scappato subito appena ho sentito il calore”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marco “Morgan” Castoldi (@morganofficial)

Incendio Milano, il racconto di Morgan: incredulità e sgomento

Del resto, il rischio che l’incendio potesse propagarsi anche agli edifici circostanti minacciava di tramutarsi in realtà, data la violenza e la velocità con le quali il rogo si è diffuso per i 16 piani che caratterizzavano la struttura, poco dopo il sui originarsi.

Sul volto di Morgan, poi, risulta evidente l’incredulità provata nell’assistere a un evento così drammatico e alla quale ha più volte fatto riferimento mentre descriveva le immagini mostrate nella clip.

Alle spalle del cantautore, infine, viene più volte inquadrato ciò che resta di Torre Antonini. Dal video, è possibile osservare le fiamme progressivamente domate dai vigili del fuoco mentre una colonna di fumo ancora si innalza verso il cielo dai piani più alti dell’edificio. In strada, invece, appaiono un gran numero di persone in fuga dalle rispettive dimore e molti vigili del fuoco, a lavoro per evacuare e mettere in sicurezza l’area.

Contents.media
Ultima ora