Incendio yacht, nave di venti metri completamente distrutta
Incendio yacht, nave di venti metri completamente distrutta
Cronaca

Incendio yacht, nave di venti metri completamente distrutta

yacht brucia 2

L'incidente è capitato a Porto Venere, in provincia di La Spezia. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco.

Paura a Porto Venere, comune sulla costa ligure, quando uno yacht ha preso fuoco mentre si trovava al largo della costa. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno comunicato tramite Twitter: “Porto Venere, 17 giugno. Uno yacht di venti metri avvolto dalle fiamme: salvi i passeggeri, le due squadre di Vigili del fuoco intervenute hanno spento l’incendio”. Nessuno ha quindi perso la vita a causa dell’incidente, ma si è temuto il peggio quando un’alta colonna di fumo nero, visibile a chilometri di distanza, si è levata dall’imbarcazione. Sul posto erano presenti la Capitaneria di porto e i Vigili del Fuoco che, con l’ausilio di un rimorchiatore, sono riusciti a contenere le fiamme e poi a domarle definitivamente. L’incendio è stato spento.

Yacht distrutto ma nessuna vittima

Un incendio ha distrutto uno yacht di venti metri che, al momento dell’incidente, si trovava nella zona delle ‘Rosse’, al largo della punta di Porto Venere, in provincia di La Spezia.

Non sono ancora chiare le cause per le quali le fiamme sono divampate nell’imbarcazione, completamente distrutta. L’equipaggio, composte da cinque persone, è riuscito a salvarsi salendo sul tender. Primocanale.it, portale di notizie che copre tutto il territorio ligure, ha riferito che il personale del 118 era presente sul luogo dell’incendio; il loro intervento non è stato necessario, in quanto nessun membro dell’equipaggio ha riportato ustioni o è rimasto intossicato dal fumo.

yacht brucia

Le operazioni dei Vigili del Fuoco

Il sito web Levante News ha ricevuto e pubblicato una nota dell’Ufficio Relazioni esterne dei Vigili del Fuoco della Spezia. “Due squadre di Vigili del Fuoco della Spezia sono intervenute nella tarda mattinata di oggi per domare un grosso incendio sviluppatosi su uno yacht di 20 metri che si trovava nella zona delle Rosse, vicino a Portovenere”, si legge nel comunicato dal quale si evince inoltre che la combustione è stata di vaste proporzioni e che si è diffusa velocemente: “All’arrivo delle squadre di soccorso sul posto l’imbarcazione era completamente avvolta dalle fiamme ed i passeggeri erano stati già tratti in salvo”.

Il comunicato dei pompieri, oltre che fornire un quadro preciso delle prime fasi di soccorso, dà particolari sulle operazioni di contenimento dell’incendio. “Su richiesta della Capitaneria il natante, che cominciava a imbarcare acqua, è stato trainato dal gommone dei Vigili del Fuoco in una zona più sicura mentre l’altra squadra di Vigili procedeva allo spegnimento con l’ausilio dei cannoni antincendio di un grosso rimorchiatore fatto arrivare appositamente.

L’incidente avvenuto a Porto Venere non ha fortunatamente causato delle vittime. Un incendio avvenuto su uno yacht a Loano, in provincia di Savona, ha avuto purtroppo un esito diverso. Alle cinque di mattina del 29 dicembre, le fiamme divampano da uno yacht di ventidue metri, ormeggiato a Loano. Tre turisti tedeschi sono morti; una donna invece è riuscita a salvarsi la vita.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche